Italia

Moody’s avverte l’Italia: «Rischio declassamento,…

  • Abbonati
  • Accedi
RATING IN BILICO

Moody’s avverte l’Italia: «Rischio declassamento, incognite sui conti pubblici»

L'ondata ribassista che venerdì ha colpito duramente la Borsa italiana e i titoli di Stato rischia di ripetersi lunedì: l'agenzia di valutazione del credito Moody's ha annunciato infatti di aver avviato la procedura di revisione del rating sovrano dell'Italia - attualmente «Baa2» - per un possibile declassamento.

Dall'esame sono invece esclusi il rating a lungo termine dei bond in valuta estera e quello sui depositi, ora fissati rispettivamente a «Aa2» e «P-1»: fuori revisione è anche il rating a lungo termine dei bond in valuta locale «Aa2».

Prima ancora di insediarsi, insomma, il nuovo governo corre il rischio di dover affrontare un'emergenza-tassi e una fuga degli investitori esteri per le tensionilegate al piano di spesa e alla contrapposizione con l'Europa: è bene ricordare che l'Italia è l'unico Paese dell'Eurozona ad avere un rating «Baa2», un livello distante soltanto due gradini dal voto «junk», cioè speculativo (la Grecia ha un rating junk per tutte e tre le maggiori agenzie, il Portogallo solo per Moody’s).

La Bce, come è noto, non può comprare bond sovrani con un rating «spazzatura».

Moody's, che sull'Italia aveva già un «outlook negativo», ha spiegato di aver avviato la procedura di downgrade per due ragioni:

1) «il rischio significativo di un indebolimento concreto dei conti pubblici a causa del piano di spesa annunciato dalla coalizione di governo;

2) «il rischio di stallo del programma di riforme strutturali e l'abolizione delle riforme varate nel 2011, in particolare quella delle pensioni». Prima di tagliare rating italiano, che si trova ora ad appena due gradini dal livello «spazzatura», Moody's nei prossimi tre mesi effettuerà una valutazione precisa dell'impatto che avranno le misure economiche e di bilancio annunciate dalla coalizione Lega-M5S sul profilo di credito del Paese, «e in particolare sugli effetti che produrranno sulla traiettoria del deficit e del debito pubblico nei prossimi anni».

Debito pubblico, BTp e mercati: perchè lo spread è così importante per gli italiani

© Riproduzione riservata