Lifestyle

Serie A, valzer di portieri: dubbi su Alisson, Napoli su Areola e…

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

Serie A, valzer di portieri: dubbi su Alisson, Napoli su Areola e Sirigu

  • –a cura di Datasport

Perin verosimilmente volerà alla Juventus, ma le altre big non stanno a guardare e potrebbero dare vita a un meraviglioso valzer di portieri in questo mercato estivo (che potrebbe coinvolgere anche Donnarumma): al momento le grandi protagoniste sono Roma e Napoli, in uscita e in entrata. In un attimo si passa dalla paura giallorossa, all'euforia da acquisti dei partenopei, che dopo aver ingaggiato Carlo Ancelotti vogliono costruire una rosa d'altissimo livello e puntare allo scudetto e a fare bella figura in Champions League. Partiamo dai giallorossi, che temono per il futuro di Alisson: il portierone è stato senza dubbio il migliore della Serie A e un fattore importante nella cavalcata che ha portato alla semifinale di Champions League, e le sue prestazioni non sono passate inosservate. Il Real Madrid ha preso informazioni con la Roma, che lo valuta tra gli 80 e i 100mln, ma soprattutto col giocatore, avviando i contatti con l'entourage e offrendo circa 5mln annui: una cifra fuori portata per i giallorossi, che avevano offerto 3mln a stagione al loro portiere, destinato a veder incrementare ulteriormente il suo valore di mercato col Mondiale da titolare. La Roma trema, e in caso d'addio il prescelto per sostituire Alisson potrebbe essere un giovane rampante: si fa il nome di Alban Lafont, estremo difensore del Tolosa e grande prospetto futuro.    Diversa la situazione del Napoli, che deve sostituire Pepe Reina (Milan) con un elemento di pari o superiore valore. Sino all'arrivo di Ancelotti il favorito assoluto sembrava essere Rui Patricio, ma il caos legato all'aggressione subita dallo Sporting (si svincolerà o meno? Ci sarà una lunga causa legale?) l'ha fatto scendere nelle gerarchie, mentre l'alternativa Leno è in stand-by per le elevate richieste del Bayer Leverkusen (28mln). E così è sceso in campo Carlo Ancelotti, che ha fatto due nomi a lui conosciuti e cari: da un lato l'esperienza di Salvatore Sirigu, che è reduce da un'ottima annata col Torino e venne portato al PSG da Carletto, dall'altro quello che potrebbe essere un giovane estremo difensore da lanciare e far crescere, avviando un lungo progetto. Stiamo parlando di Alphonse Areola, che potrebbe essere chiuso nel PSG da Gigi Buffon (anche se Al-Khelaifi ha fatto intendere che lui giocherà in campionato e l'ex Juve nelle coppe, Champions compresa) e si sta guardando attorno: il classe '93 piace molto ad Ancelotti e potrebbe balzare presto in pole, magari in prestito con diritto/obbligo di riscatto. Sono questi i primi nomi concreti della lista di Ancelotti, che ha anche dato un indirizzo preciso sull'eventuale post-Jorginho (il City potrebbe pagare la clausola da 60mln): all-in su Paredes.