Italia

Istat: nel primo trimestre +147mila occupati, disoccupazione sale…

  • Abbonati
  • Accedi
mercato del lavoro

Istat: nel primo trimestre +147mila occupati, disoccupazione sale all'11,1%

Dal lato dell'offerta di lavoro, nel primo trimestre del 2018 l'occupazione rimane sostanzialmente stabile rispetto al trimestre precedente, mentre rispetto al 2017 gli occupati sono 147mila in più (ma solo a tempo determinato). Lo afferma l'Istat, aggiungendo che si è registrato un ulteriore aumento dei dipendenti a termine (+69 mila, +2,4%) e un corrispondente calo sia dei lavoratori a tempo indeterminato (-23 mila, -0,2%) sia degli indipendenti (-37 mila, -0,7%). Anche il tasso di occupazione resta sostanzialmente invariato, portandosi al 58,2 per cento. Mentre la disoccupazione sale all'11,1 per cento.

Occupati in aumento (ma solo quelli a termine)
La dinamica tendenziale, cioè rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente, mostra una crescita di 147 mila occupati (+0,6% in un anno), circoscritta ai dipendenti a termine (+385 mila) a fronte del calo di quelli a tempo indeterminato e degli indipendenti.

Quasi 18 milioni di dipendenti, inattivi in calo
Nel complesso, dice Istat, gli occupati sono 23.081.000 (dati destagionalizzati). Gli occupati dipendenti sono 17.818.000 (+0,3% sul trimestre precedente, +1,9% rispetto al primo trimestre 2017). I lavoratori a tempo indeterminato sono 14.895.000 con un calo dello 0,2% sul trimestre precedente e dello 0,3% sul primo trimestre 2017. I lavoratori a termine sfiorando quota tre milioni (2.923.000) con una crescita del 2,4% sul trimestre precedente e del 16,2% sul primo trimestre del 2017. Il tasso di occupazione tra i 15 e i 64 anni è al 58,2%, invariato sul trimestre precedente e in aumento sul primo trimestre del 2017, è la sintesi della crescita per i 15-34enni (+0,3 punti) e i 50-64enni (+0,1 punti) e del calo per i 35-49enni (-0,2 punti). Calano ancora gli inattivi.

POSIZIONI LAVORATIVE E TASSO DI POSTI VACANTI
Posizioni lavorative dipendenti in somministrazione (scala sinistra) e tasso di posti vacanti nelle imprese con almeno 10 dipendenti (scala destra) nell'industria e nei servizi (b-s). I trim. 2013 – I trim. 2018, indici (base 2015=100) e valori percentuali destagionalizzati (Fonte:Istat)

Disoccupazione all'11,1%
Secondo l'Istat, il tasso di disoccupazione nel primo trimestre 2018 è all'11,1% con una crescita di 0,1 punti rispetto al trimestre precedente ed un calo di 0,5 punti rispetto allo stesso periodo del 2017. I disoccupati, spiega l'istituto di statistica, sono 2 milioni 893 mila (dato destagionalizzato). L'input di lavoro utilizzato complessivamente dal sistema economico (espresso dalle ore lavorate di Contabilità Nazionale) registra una diminuzione dello 0,2% su base congiunturale e un aumento dello 0,7% in termini tendenziali.

TASSO DI DISOCCUPAZIONE
Per sesso, ripartizione geografica e classe di età. I trimestre 2018

© Riproduzione riservata