Lifestyle

Ligue 1, PSG: i parigini costretti a vendere

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

Ligue 1, PSG: i parigini costretti a vendere

  • –a cura di Datasport

60 milioni entro la fine del mese. Questa è la cifra che il PSG deve recuperare entro giugno per rientrare nei parametri imposti dal Fair Play finanziario della UEFA. La massima organizzazione continentale ha infatti graziato il club francese, con l'obbligo però di risanare i conti per non essere penalizzato poi fra un anno. La quadra dello sceicco Al-Khelaifi è quindi costretta a mettere sul mercato diversi giocatori, comprese le stelle della squadra. Uno dei pezzi più pregiati è Di Maria, che piace molto all'Atletico Madrid, che però ha il coltello dalla parte del manico nella trattativa, visto che può giocare al ribasso con un club che è obbligato a fare cassa. Altri introiti possono arrivare da Pastore, con una valutazione che oscilla tra i 10 e i 20 milioni.   Con il mercato in uscita obbligato si pensa anche a quello in entrata, con evidenti limitazioni dovute alle imposizioni della UEFA. In questa direzione l'ingaggio tanto chiacchierato in queste settimane di Gianluigi Buffon, che arriverebbe sotto la Torre Eiffel a parametro zero e quindi graverebbe sulle casse del Club solo per l'ingaggio. Contestualmente all'arrivo dell'italiano potrebbe lasciare Trapp: l'estremo difensore male sopporterebbe un compagno di reparto come Gigi, che comunque vuole dimostrare di essere ancora in grado di fare il titolare in una big d'Europa.