Economia

Dossier Il volo dell'angelo? Solo per cuori forti

  • Abbonati
  • Accedi
Dossier | N. 84 articoliIn bici sulle dighe

Il volo dell'angelo? Solo per cuori forti

Ponti tibetani, un “volo dell’angelo” di 1,5 km, trekking su sentieri meravigliosi e molto altro. Questo è quanto offre l’asta del Serchio e in particolare il Lago di Vagli. A partire, appunto, da un ponte di corde (appunto tibetano) inaugurato nel 2016 – è tra i più lunghi d’Europea - che attraversa il Lago e completando una sorta di anello panoramico con Vagli Sotto: percorrerlo, oltre a regalare qualche brivido e vertigine, offre un angolo visuale diverso per ammirare il bacino sottostante.

A chi piace passeggiare, invece, il must è sicuramente un’escursione verso l’alpeggio di Campocatino, antico nucleo pastorale adagiato nella verde conca prativa di origine glaciale, ai piedi della Roccandagia, diventata oggi un’Oasi della Lipu: d’estate si possono effettuare escursioni guidate sul sentiero natura e all’Eremo di San Viano, costruito accanto a uno strapiombo roccioso.

Per gli amanti delle emozioni forti, invece, c’è il Vagli Park che propone la famosa Zip-Line, anche detto “volo dell’angelo”: un suggestivo salto nel vuoto, ovviamente imbragati e appesi a un cavo d’acciaio, che su un percorso lungo 1,5 km darà la possibilità di attraversare il lago e di sorvolare il vecchio paese di Vagli Sotto viaggiando ad un’altezza di circa 350 metri ad una velocità di punta di 150 km/h.

© Riproduzione riservata