Italia

Fs: oggi vertice per il nuovo ad. Battisti in pole, c’è…

  • Abbonati
  • Accedi
nomine

Fs: oggi vertice per il nuovo ad. Battisti in pole, c’è anche Iacono

Si terrà oggi e non martedì, con tutta probabilità, l'assemblea delle Fs che dovrebbe nominare il nuovo consiglio di amministrazione dopo lo scioglimento del vecchio cda formalizzato ieri. Crescono ancora le quotazioni di una candidatura interna per la posizione di amministratore delegato e in pole position ci sono i nomi di Gianfranco Battisti e Orazio Iacono.

La sorpresa Battisti

Il primo è la sorpresa delle ultime ore: è amministratore delegato di Fs Sistemi Urbani, la società che promuove e realizza i progetti di valorizzazione delle Fs nelle grandi città e che mercoledì scorso ha presentato con la sindaca di Roma Virginia Raggi la “cura del ferro” per la Capitale. Battisti ha gestito l'avvio del servizio dell'Alta velocità a fine 2009: è stato infatti direttore della divisione Passeggeri di Trenitalia dal 2009 al 2017. È in Ferrovie da 20 anni e conosce bene la macchina ferroviaria (e i treni), prima aveva lavorato in Fiat.

In corsa anche l’ad di Trenitalia

Iacono è l'ad di Trenitalia, promosso in questo ruolo nel settembre 2017 da Renato Mazzoncini, dopo essere stato per tre anni il direttore del Trasporto regionale. La scelta di un “tecnico” per il ruolo di capo-azienda viene considerata al momento più opportuna dal governo, sia per la complessità della macchina ferroviaria sia per evitare ulteriori accuse di occupazione del potere da parte di M5S e Lega. Si tornerebbe, inoltre, alla professionalità cresciuta all'interno dell'azienda dopo la parentesi di Renato Mazzoncini che nel dicembre 2015, quando fu nominato ad di Fs, era nel gruppo solo da tre anni (alla guida di Busitalia). Resta l'opzione di un presidente più vicino alla Lega e a questo proposito potrebbe rispuntare il nome di Giuseppe Bonomi.

© Riproduzione riservata