Moda24

Da Piazza Italia minibond per rafforzare il retail

  • Abbonati
  • Accedi
abbigliamento

Da Piazza Italia minibond per rafforzare il retail

Ristrutturare la rete di vendita in Italia e all’estero, affermare la propria posizione sul mercato del fashion retail. Con questi obiettivi Piazza Italia, il brand dell’abbigliamento per donna, uomo e bambino di origini campane, dà il via a un piano di investimenti da 10 milioni l’anno per un quinquennio. A questo scopo ha emesso minibond sottoscritti da UniCredit.

Si tratta di un prestito obbligazionario di tipo unsecured, da 3 milioni e una durata di 6 anni. Per Unicredit, si tratta della prima sessione obbligazionaria sottoscritta con un’ azienda campana, a conferma dell'importante potenziale del settore fashion nell’ambito del tessuto industriale del Paese. Piazza Italia, fondata nel 1999 a Napoli dalla Famiglia Bernardo, è oggi una delle principali realtà italiane del fashion retail ed ha registrato un notevole sviluppo sul territorio nazionale ed estero negli ultimi anni. Ad oggi conta oltre 2500 dipendenti, un fatturato di circa 408 milioni , con posizione consolidata sui mercati esteri. La rete di vendita si basa su 169 punti vendita diretti in Italia e 133 negozi in franchising, di cui 55 all’estero, per un totale di oltre 150.000 metri quadrati di negozi sul solo territorio italiano.

Francesco Bernardo, Consigliere delegato per la Finanza, esprime soddisfazione per l’operazione: «Compiamo un ulteriore passo per il finanziamento degli investimenti del prossimo triennio – spiega – Siamo partiti dalla volontà di una disintermediazione del debito, ma considerato il forte interesse manifestato dagli Investitori istituzionali, pensiamo di poter ampliare la provvista nei prossimi esercizi, aprendoci ad un mercato di capitali per noi nuovo». L’azienda campana siostiene un piano di investimenti che prevede di solito tra le 7 e le dieci aperture l’anno e la ristrutturazione tra 5 e 10 punti vendita in Italia e all’estero.

«Piazza Italia è azienda locale che, grazie ad una attenta gestione manageriale, ha conosciuto un’ importante espansione conquistando una posizione di leadership nel suo segmento di mercato- afferma Giovanni Ronca, co-head per l’Italia di UniCredit -. La banca crede nell’importanza dello sviluppo del mercato dei capitali, anche per le imprese di medie dimensioni, fondamentale per diversificare le fonti di finanziamento e accrescere la competitività delle aziende sui mercati».

© Riproduzione riservata