Italia

Turchia, Brunetta: Salvini e Di Maio imparino cos’è il…

  • Abbonati
  • Accedi
La reazione del parlamentare fi

Turchia, Brunetta: Salvini e Di Maio imparino cos’è il sovranismo

Turchia, il monito anti-sovranista del parlamentare di Forza Italia Brunetta a Di Maio e Salvini (Ansa)
Turchia, il monito anti-sovranista del parlamentare di Forza Italia Brunetta a Di Maio e Salvini (Ansa)

Da Ankara a Roma il passo può essere breve, molto breve. Almeno secondo l’analisi di Renato Brunetta, economista e deputato di Forza Italia, molto vicino a Silvio Berlusconi, che affida a una nota ufficiale il proprio pensiero sulla crisi turca. Attualizzandolo alla luce degli equilibri politici italiani: «I due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio - scrive Brunetta - dovrebbero seguire molto attentamente quanto sta accadendo in Turchia in queste ore, con la lira turca che è sprofondata ai minimi storici contro il dollaro nel bel mezzo di una fuga di capitali esteri senza precedenti dal governo di Ankara».

Tutto questo perché «il sovranismo del presidente turco Erdogan, con la sua volontà dichiarata di assumere il controllo di tutte le autorità economiche del paese - secondo l’economista veneziano - ha spaventato gli investitori esteri, che stanno fuggendo, creando un pericoloso effetto contagio sui mercati emergenti e sui paesi del Sud Europa, Italia compresa, le cui banche sono fortemente esposte verso l’economia turca».

Come se non bastasse, «la reazione dei mercati - stando all’analisi di Brunetta - non si è fatta attendere. La Borsa di Milano è calata, con UniCredit che è crollata di quasi il -4,0%, mentre lo spread e i rendimenti sui Btp sono in netta risalita, anche per effetto dell’incertezza generata dai continui cambiamenti di direzione della politica economica, con il Governo che non parla con voce unitaria e con il ministro dell’Economia Giovanni Tria - prosegue il parlamentare - continuamente costretto a smentire i programmi faraonici e anti europeisti dei due vicepremier. Nel caso non si trovi una posizione unitaria tra i ministri, gli effetti negativi sui mercati finanziari - conclude Brunetta sono destinati a proseguire».

© Riproduzione riservata