Finanza & Mercati

SE IL RISTORANTE NON HA IL POS

Finanza personale

SE IL RISTORANTE NON HA IL POS

Capita ancora troppo spesso di entrare in un ristorante o in una semplice vineria e sentirsi dire al momento del pagamento: ci scusi ma non accettiamo ancora le carte. Ma possibile che a più di un anno di distanza non ci si sia ancora adeguati alla legge? E se me ne andassi senza pagare la prossima volta, sarei perseguibile?

Con l'entrata in vigore delle nuove norme inserite nel Codice del Consumo nel 2014, e ancora di più oggi per effetto della Legge di Stabilità 2016, il cliente ha tutto il diritto, se vuole, di pagare con carta di credito o di debito. E l'esercente deve mettere il cliente nelle condizioni di poter pagare il servizio o la prestazione. Quindi, in caso di mancanza di Pos, la colpa ricade in capo all'esercente, che dovrà quindi consentire al cliente di andarsene senza pagare, pur mantenendo il credito. E per legge, anche in caso di preventiva informazione di assenza di Pos, l'esercente non può rifiutare la prestazione del proprio esercizio a chi è sprovvisto di contanti ma munito di carta di pagamento.

Torna all’elenco

© Riproduzione riservata