House Ad
House Ad
 

Tecnologie Strategie

Un po' cacciatore di geni, un po' star: ecco Craig Venter. Scopri gli innovatori del Sole

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 16 dicembre 2010 alle ore 21:22.

Il Sole 24 Ore racconta i dieci innovatori del decennio.

Un po' Indiana Jones, un po' dottor Frankenstein. L'affinità viene dal fatto che lo scienziato-manager Craig Venter, 64 anni appena compiuti, da cacciatore di geni è diventato anche una star della biologia sintetica, creando quello che - con un certa forzatura - viene considerato il primo organismo vivente sintetico, battezzato Synthia. Eccentrico, istrionico, geniale, Venter ha raccolto l'ammirazione per le sue idee visionarie, ma anche l'ostilità di alcuni rivali, che lo tacciano di correggere le imprese scientifiche con spirito commerciale.

Da quando nel 2000 ha sequenziato per primo il Dna umano – bruciando sul tempo i laboratori federali americani -, l'asticella della sua ambizione si è alzata dalla lettura del codice genetico alla sua riscrittura. "Stiamo cercando di risolvere la crisi energetica e di creare la vita" spiega senza falsa modestia mostrando la serra-laboratorio della sua impresa, la Synthetic Genomics, in cui si lavora assemblando – secondo la sua volontà - pezzi di genoma in modo che batteri, alghe e piante svolgano compiti industriali, dai carburanti ai vaccini. E mentre la sua impresa firma un contratto da 300 milioni di dollari con Exxon Mobil per sviluppare fonti di energia rinnovabili dalle alghe – e la Novartis per realizzare a tempo di record vaccini antinfluenzali - lui usa l'energia solare per riscaldare l'acqua della sua nuova casa a La Jolla, pagata 6 milioni di dollari, più 3 di ristrutturazione: tre piani di villa, tutta vetrate con vista sul Pacifico, sala cinema, piscina e "sala giochi", di cui fanno parte uno yacht, un'auto elettrica Tesla, ma anche un Aston Martin, e due moto per scorrazzare nel deserto con la sua seconda moglie.

"Giocattoli" per soddisfare la sua sete di avventura che è fuori misura come la sua passione per la scienza. Eppure leggendo la sua autobiografia "A decoded life" da studente non aveva ancora il physique du rôlè dello scienziato del 21 secolo: ai libri preferiva il surf e le ragazze. Poi è arrivata la toccante esperienza di medico in Vietnam, la cosiddetta presa di coscienza, che lo ha portato, dopo un dottorato in fisiologia, a diventare ricercatore ai Nih. È qui che sviluppa un sistema di lettura dei geni, la tecnologia shotgun, che lo lancia nel firmamento della genomica. Aumentando via via il divario tra le sue incredibili scoperte e le sue aspirazioni di business. Oggi, Venter e il suo team hanno sequenziato più di 300 organismi, dall'uomo al pidocchio. Come il capitano di una nave Craig traccia la rotta, i suoi 130 dipendenti eseguono gli ordini. Come quando a bordo di una barca-laboratorio ha fatto il giro del mondo per scovare nuovi geni ed è tornato a casa con un bottino di sei milioni di nuove proteine. Frammenti introvabili per gli organismi del futuro.

L’articolo continua sotto

Tags Correlati: Craig Venter | Indiana Jones e la macchina infernale | Novartis | Synthetic Genomics | Tecnologie

 

Torna all'elenco degli innovatori

Nòva24

Shopping24

Da non perdere

L'esempio di Baffi e Sarcinelli in tempi «amari»

«Caro direttore, ho letto (casualmente di fila) i suoi ultimi tre memorandum domenicali. Da

L'Europa federale conviene a tutti

Ho partecipato la scorsa settimana a Parigi a un incontro italo francese, dedicato al futuro

Non si può privatizzare la certezza del diritto

In questa stagione elettorale, insieme ad un notevole degrado, non solo lessicale, ma anche di

Le sette criticità per l'economia Usa

Quale futuro si prospetta per l'economia degli Stati Uniti e per quella globale, inevitabilmente

Sull'Ilva non c'è più tempo da perdere

La tensione intorno al caso dell'Ilva non si placa. Anzi, ogni giorno che passa – nonostante i

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

Il turismo al tempo di internet potrebbe non essere un grande affare. Nè per i turisti né per gli

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da