House Ad
House Ad
 

Tecnologie Cellulari

Senza telefono l'Adsl diventa low cost. Tariffe a confronto

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 24 gennaio 2011 alle ore 09:20.

È cominciata una nuova primavera per un tipo di Adsl molto particolare: quello senza linea voce. È chiamata dagli addetti ai lavori anche "Adsl naked", cioè Adsl nuda (spogliata, appunto, dalla linea telefonica). Ormai anche i principali operatori si danno battaglia su questo tipo di offerta. Da ultimo, TeleTu ha presentato la propria Adsl nuda: "Adsl senza limiti". Mossa notevole, perché la nuova offerta TeleTu si pone come la via più economica per avere il servizio Adsl a casa. In questi stessi giorni, Fastweb ha potenziato la propria offerta di Adsl nude. Nell'arena gareggiano anche Vodafone e un ampio numero di provider meno noti.

Innanzitutto va ricordato che le Adsl nude tornano utili a chi ha una doppia esigenza: non vuole la linea fissa (perché non telefona con questa modalità e desidera risparmiare sul canone base) e comunque preferisce navigare in banda larga con l'Adsl. In pratica, non vuole o non può attivare un'offerta Umts/Hspa (banda larga mobile tramite chiavetta), la cui copertura e velocità reali restano inferiori a quelle dell'Adsl, che è preferibile anche da chi naviga moltissimo (oltre 300 ore o 10 Gb trasferiti al mese), dal momento che le offerte Umts/Hspa hanno tetti di traffico, di vario tipo.

L'Adsl nuda è caratterizzata da un aspetto: l'operatore l'attiva su un doppino di rame "muto", dove cioè non c'è nessun servizio telefonico voce. È utilizzabile solo per navigare su internet. Per il resto, quella "nuda" è un'Adsl a tutti gli effetti, senza particolarità tecniche o di prestazioni. L'utente vi collega un qualsiasi modem o router Adsl, senza bisogno di dotarsi di filtri (necessari invece quando c'è anche una linea voce a casa). Gli operatori sui propri siti avvisano che, rispetto alle Adsl normali, quelle nude possono avere tempi di attivazione più lunghi: in media 15 giorni (contro meno di una settimana).

La fascia di partenza, per questa soluzione, è un canone mensile di 19,90 euro al mese: tanto costa "Adsl senza limiti" di TeleTu, più 48 euro di attivazione. Opzionale il noleggio del modem (3 euro al mese). TeleTu dà, come opzione gratuita, una linea voce con numero di telefono, per ricevere e fare chiamate con tariffe a consumo. «Abbiamo lanciato quest'offerta soprattutto per completare il nostro listino; ma anche perché abbiamo registrato una richiesta da parte del pubblico», spiega Alfonso Lotito, capo del marketing di TeleTu. Si noti che è una piccola svolta nel listino di quest'operatore, che per un po' di tempo aveva offerto solo Adsl con telefonate incluse nel canone. "Senza limiti" è un'Adsl a 7 Megabit (con 384 Kbps in upload), che è la fascia base per questo tipo di connessione.

L’articolo continua sotto

Tags Correlati: Alfonso Lotito | Danilo Vivarelli | Fastweb | Internet | Vodafone

 

Stessa velocità di download per "Adsl dati" di Vodafone, che però con 29 euro al mese (canone dimezzato per i primi sei) dà 512 Kbps in upload, include un router Wi-Fi e una chiavetta per navigare su rete mobile fino a 1,8 Mbps (con traffico illimitato, ma la velocità viene tagliata a 64 Kbps se l'utente fa più di 1 Gb di traffico in un mese). Più cara anche l'attivazione: 99 euro, ma in promozione costa la metà per chi l'attiva online. "Adsl dati" è preferibile a "Senza limiti" soprattutto per chi vuole avvalersi della navigazione in mobilità.

Per chi vuole navigare più veloce da casa, invece, c'è "Joy" di Fastweb, a 20 Mbps in download e 1 Mbps in upload. Queste velocità di picco sono rispettivamente quasi il triplo e il doppio di quelle Vodafone. Fastweb ha anche maggiori velocità minime garantite. Nelle case raggiunte da fibra ottica, poi, Fastweb dà 10 o 100 Megabit. I prezzi di "Joy" partono da 27 euro al mese (di recente scontati). Due versioni di "Joy" più care, a 30 e 36 euro, includono anche rispettivamente 10 ore in Umts/Hspa e 20 euro al mese di chiamate con il cellulare. «Joy si rivolge a un pubblico di 3-4 milioni di utenze - dice Danilo Vivarelli, direttore business unit consumer di Fastweb -: studenti, coppie giovani, generalmente senza figli, che sono poco a casa, ma hanno necessità di una connessione costante e possono fare a meno della linea di telefono fissa».

Completano il quadro i provider minori (come Ngi e SìPortal), che sono stati i primi in Italia a mettere in listino le Adsl nude, ma le loro offerte sono ormai molto più care rispetto a quelle degli operatori maggiori.

Shopping24

Da non perdere

L'esempio di Baffi e Sarcinelli in tempi «amari»

«Caro direttore, ho letto (casualmente di fila) i suoi ultimi tre memorandum domenicali. Da

L'Europa federale conviene a tutti

Ho partecipato la scorsa settimana a Parigi a un incontro italo francese, dedicato al futuro

Non si può privatizzare la certezza del diritto

In questa stagione elettorale, insieme ad un notevole degrado, non solo lessicale, ma anche di

Le sette criticità per l'economia Usa

Quale futuro si prospetta per l'economia degli Stati Uniti e per quella globale, inevitabilmente

Sull'Ilva non c'è più tempo da perdere

La tensione intorno al caso dell'Ilva non si placa. Anzi, ogni giorno che passa – nonostante i

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

Ucraina, urne di guerra

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da