Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 14 aprile 2013 alle ore 19:05.

My24

Le città diventano sempre più digitali. E sull'onda della cabine telefoniche touch screen che campeggiano da qualche mese sui marciapiedi di Manhattan, qualcosa di simile arriva anche in Italia. A Ravenna, per la precisione.
È proprio la città romagnola, infatti, a tagliare il nastro del primo progetto di città digitale in Italia (la prossima sarà Cagliari).

Le cabine telefoniche, in questo caso, non c'entrano. Il mega touch screen è stato installato, grazie a un progetto finanziato dal Comune, su sette vetrine del centro storico, stravolgendo il solito design di alcuni esercizi commerciali.
Vetrate digitali che, posandoci il dito sopra, diventano come dei grandi iPad. E l'interattività è garantita. L'utente può ricercare e trovare informazioni sia istituzionali che commerciali in qualsiasi momento della giornata. E non è finita qui. Basta un semplice tocco, infatti, per accedere a Internet e leggere le news locali e nazionali, oppure consultare gli orari di apertura degli uffici comunali e tracciare il percorso per arrivarci. Oppure, ancora, prenotare un ristorante o un hotel.

Le vetrine touch screen sono state installate il 29 marzo scorso, e i dati forniti dopo la prima settimana di utilizzo sono confortanti: circa 500 accessi al giorno, di cui il 7% in lingua straniera (il servizio è garantito in sei lingue: italiano, spagnolo, inglese, francese, tedesco e russo).
C'è da sottolineare che, anche in questo caso (come per le cabine telefoniche di New York), il software installato funziona con delle applicazioni, e non prevede l'installazione di un browser Internet per la navigazione libera in Rete. Le problematiche relative alla fornitura del servizio, in questo senso, sarebbero notevoli.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi