Nuove energie

a cura di Luca Salvioli | 16 aprile 2014

My24

Tecnologie EnergiaUn aereo solare farà il giro del pianeta nel 2015

Il dossier contiene (none) articoli
Torna alla home del dossier

Solar Impulse, l'aereo solare farà il giro del pianeta nel 2015. Ecco come funziona

Chi è disposto a salire a bordo di un aereo senza carburante? Messa in questi termini, probabilmente nessuno, eppure nel 2015 c'è chi tenterà questa impresa, facendo il giro del globo su un aeroplano alimentato esclusivamente a energia solare. Dietro a questo progetto a prima lettura a dir poco avventuroso c'è un'iniziativa piuttostoseria che va avanti da numerosi anni, denominata Solar Impulse, avviata dagli elvetici Bertrand Piccard e André Borschber, con dietro multinazionali del calibro di Abb, Omega, Schindeler e Solvay.

Piccard, autore di un giro del mondo in mongolfiera alla fine degli anni 90, si è appassionato all'idea di un aereo senza carburante e ha trovato la collaborazione dell'ingegnere Borschber, dando vita al progetto, che all'inizio era logicamente accolto con molto scetticismo se non ilarità (i fondatori hanno ricordato di essere stati paragonati a Dumbo, il celebre elefante volante del cartoon Disney). Dopo anni di sperimentazioni e l'avvio di importanti partnership, nel 2009 è stato presentato un prototipo, il Solar Impulse I, che nel 2010 è diventato il primo aereo solare della storia capace di compiere un volo notturno, volando ininterrottamente per oltre 26 ore, a un'altezza di oltre 9.000 metri. Dopo questo successo, ingegneri e studiosi si sono rimessi al lavoro e lo scorso 9 aprile è stata presenta la seconda versione di Solar Impulse, che si propone non soltanto di essere un laboratorio volante ma un vero e proprio vettore capace di compiere viaggi a lunga distanza. L'aereo non è certo piccolo, anzi è più grande e pesante della versione precedente (apertura alare di 72 metri, peso di circa 2,3 tonnellate) e, soprattutto, è alimentato da circa 17.000 celle solari. Quello che consente al vettore di viaggiare anche di notte è un sistema di batterie che immagazzina l'energia prodotta durante il giorno e la destina ai motori elettrici.

Un punto, quello dello storage, che è cruciale per lo sviluppo del fotovoltaico a lungo termine e che spiega anche l'interesse per il progetto dei big che operano nel mondo dell'energia e dello storage, come Abb e Schindler. Rispetto al prototipo, Solar Impulse II è dotato di una cabina un po' più ampia (3.8 m3), così da consentire ai piloti di distendersi completamente e riposarsi durante il viaggio, che dovrebbe durare circa cinque giorni (almeno 120 ore consecutive), anche perché la velocità di crociera – logicamente – non può essere paragonabile a quella dei vettori tradizionali, ma sarà intorno ai 140 km orari. Inoltre, piogge e nuvole non dovrebbero compromettere più di tanto le performance e le prestazioni dell'aereo, con i motori che promettono un'efficienza del 94%. Ora all'aereo aspettano un altro anno di test e simulazioni, poi il viaggio vero e proprio dovrebbe avere inizio nell'aprile 2015, con partenza probabilmente dal Medio Oriente. Ma qual è il fine di questo (costoso) progetto? Oltre all'aspetto di avventura e scoperta, messo in luce dai due fondatori che si sentono eredi delle grandi imprese che hanno fatto la storia dell'aviazione, c'è quello della sostenibilità.

Il trasporto aereo, come noto, è uno dei principali responsabili delle emissioni di CO2 e, nonostante i tentativi di rendere più ecologici i carburanti utilizzati (in particolare con l'impiego dei biocombustibili), l'aumento dei voli a livello internazionale rischia di moltiplicare gli effetti negativi per l'ambiente. Una missione come quella di Solar Impulse II, che mette sotto grandissima pressione tecnologie e soluzioni, può aiutare a sviluppare un'alternativa a lungo termine e, molto probabilmente, è anche suscettibile di ricadute più immediate per la tecnologia solare a terra.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi

Altri Dossier Raccomandati

Dossier Dossier

Leggi di più
Dossier Rapporto Puglia

Rapporto Puglia

Leggi di più
Dossier

Più start-up con il Sole

Leggi di più
(Afp) (robertharding)
Dossier I Panama Papers

I Panama Papers

Leggi di più
Dossier Lettera al risparmiatore

Lettera al risparmiatore

Leggi di più
Dossier

AUTORI_LE STRADE DELLA...

Leggi di più
Dossier Rapporto Food & Wine

Foof & Wine

Leggi di più
Dossier

I 150 anni del Sole 24...

Leggi di più
 (Alamy Stock Photo)
Dossier

Franchising

Leggi di più
Dossier Il tesoro in soffitta

Il Tesoro in Soffitta

Leggi di più