Tecnologia

Dossier Cosa sono

    Dossier | N. 7 articoliIn volo con un drone

    Cosa sono

    Si definiscono droni quei dispositivi in grado di librarsi in volo senza che ci sia la necessità che il pilota sia a bordo. Vengono quindi pilotati da terra tramite un telecomando. I primi droni si sono sviluppati in ambito militare, ma in seguito –a partire dal 2005 circa- sono stati realizzati modelli sia per uso hobbistico sia per uso professionale. Dal punto di vista della struttura, esistono tre diverse tipologie di droni:
    1 – Droni con struttura ad eliche: volano grazie alla presenza di una o più eliche (in genere in numero pari, risolvendo così problemi di stabilità) e sono in grado di comportarsi quindi come un elicottero. Possono quindi rimanere fermi a mezz'aria, volare obliquamente o all'indietro, salire e scendere verticalmente.
    2 - Droni con struttura planare: sono concettualmente più simili agli aeroplani. Hanno, in genere, prestazioni velocistiche superiori rispetto ai modelli precedenti e una maggiore autonomia, ma di contro sono meno manovrabili.
    3 – Droni con strutture miste: abbinano alla capacità di volo anche quella di spostarsi a terra, grazie alla presenza di ruote motrici, oppure di muoversi sulla superficie dell'acqua.

    Torna alla prima pagina dello Speciale droni

    © Riproduzione riservata