Tecnologia

La mostra d’arte si fa distribuita: centinaia di eventi in…

digital art

La mostra d’arte si fa distribuita: centinaia di eventi in contemporanea via social network in tutta Europa

  • –di P.Sol.

Appuntamento questa sera per la prima mostra distribuita e collaborativa in Europa: più di un centinaio di eventi che raccolgono opere di oltre 350 artisti da 23 Paesi saranno connesse attraverso la piattaforma digitale di 6PM Your Local Time, che, nelle intenzioni degli organizzatori, dovrebbe dar vita al più grande evento collaborativo mai prodotto.

Gli eventi saranno inaugurati alla stessa ora, alle 18 (ricordate, le 6PM!), e gli account Instagram degli organizzatori delle singole mostre saranno connesse online attraverso un software che permetterà di fare una carrellata in diretta contemporanea dei diversi eventi: dando così vita a un evento globale - in questo caso europeo - con solide radici locali. La piattaforma messa a punto da Link Art Center, organizzazione di Brescia attenta all’evoluzione dell’arte digitale italiana e non solo, è già stata sperimentata con successo lo scorso novembre con un beta-test limitato al Regno Uniuto che ha aggregato una ventina di eventi.

Forte di quell’esperienza ora la piattaforma affronta il battesimo del fuoco con una mostra distribuita che tocca l’intera Europe conb le opere passato al vaglio degli organizzatori di Link Art Center e che vede anche una forte presenza degli artisti italiani, all’insegna della sperimentazione.

Così, per esempio, tra i vari eventi milanesi, un gruppo di artisti digitali ha avviato a sua volta una iniziativa collaborativa, decidendo di lavorare all'interno dei labs di WeMake, il makerspace di Milano, e dando vita a “ Melons screwdrivers and other short tales”. La scelta di un luogo molto diverso da quello delle gallerie e delle istituzioni come una possibilità di incontro e contaminazione tra arte e produzione seriale ha prodotto come risultato finale una mostra del tutto atipica in cui l’attenzione del pubblico rimbalzerà costantemente tra la suggestione dell’opera d’arte e il fascino delle macchine degli strumenti del Fablab.

La sfida è che queste suggestioni siano anche trasmissibili a distanza tramite la piattaforma di 6PM Your Local Time.

© Riproduzione riservata