Tecnologia

Sony Mobile cambia pelle al marchio Xperia: ecco gli smartphone X e gli…

Mobile World Congress

Sony Mobile cambia pelle al marchio Xperia: ecco gli smartphone X e gli accessori smart predittivi

Barcellona - Dispositivi sempre più connessi e personalizzati, in grado di cambiare il modo di interagire dell'utente con il mondo circostante e di capire le preferenze e i comportamenti dei consumatori per fornire informazioni utili e contestuali. Anche Sony Mobile si “adegua” al nuovo verbo dell'intelligenza a bordo di ogni dispositivo digitale e approfitta del Mobile World Congress per annunciare la nuova “fase” del marchio Xperia.

Nel nuovo corso non mancano ovviamente gli smartphone, dove al posto della serie Z finora a catalogo entra ora in gioco la famiglia X, che debutta con tre modelli. Per due di questi (X e X Performance), il piatto forte è la fotocamera di nuova generazione dotata di capacità predittive (sviluppata in collaborazione con gli ingegneri della linea di macchine α di Sony) che permettono di scegliere il soggetto e successivamente prevedere il movimento per scattare l'azione in perfetta messa a fuoco. A livello estetico, invece, la caratteristica distintiva è la presenza di display in vetro curvo posto all'interno di una cornice arrotondata e continua. Una finitura di design che viene esaltata soprattutto sull'Xperia XA, che dispone di uno schermo “senza bordi” ai lati.

Nell'infornata di prodotti smart che Sony Mobile ha portato in vetrina a Barcellona spicca sicuramente Ear, un auricolare wireless futuristico la cui peculiarità è quella di poter assistere l'utente con informazioni utili per tenersi aggiornati anche in movimento. Funziona attraverso la tecnologia vocale di Sony e risponde ai comandi garantendo la possibilità di effettuare una chiamata, fare una ricerca in Rete, dettare un messaggio o indicare la strada al navigatore per una determinata meta. Si collega allo smartphone (Android) tramite Nfc o Bluetooth e offre un ampio ventaglio di opzioni di personalizzazione delle impostazioni del telefono. Sarà in commercio a partire dall'estate.

Xperia Eye, invece, nasce come espressione concettuale di una fotocamera indossabile (da agganciare ai vestiti o portata al collo) e ultra compatta dotata di un obiettivo quadrangolare. Un esercizio (all'apparenza ben riuscito) di miniaturizzazione di un macchina fotografica, forte di una lente sferica a 360 gradi e di una tecnologia che utilizza il rilevamento facciale e vocale per catturare le immagini.

A completare il quadro delle novità smart di Sony concorrono infine il concept Xperia Projector, che risponde ai gesti e alla voce sfruttando un sistema di proiezione dell'interfaccia naturale e interattiva anche su superfici chiare, e Xperia Agent, un assistente personalizzato evoluto anch'esso in grado di recepire comandi vocali e gestuali per controllare gli elettrodomestici di casa.

© Riproduzione riservata