Tecnologia

Oltre all'Airbnb c'è l'ostello mobile: economico,…

ALLOGGI LOW COST

Oltre all'Airbnb c'è l'ostello mobile: economico, comodo, sicuro e con il wi-fi

Kate Moss che ogni anno si fa fotografare sfatta e sporca di fango mentre partecipa al festival musicale di Glastonbury apprezzerebbe sicuramente le comodità del Nearby Hostel. Come pure altre migliaia di giovani che dopo aver ballato tutto il giorno nel pantano o sotto il sole cocente, sognerebbero di fare una doccia, riposare in un letto comodo, ricaricare il cellulare prima di scattarsi un selfie e affrontare l'ennesimo concerto live. Tre ragazzi croati, frequentatori dei grandi happening estivi stanchi di dormire poco, male e al freddo nelle classiche tende, hanno trovato la soluzione ideale con l'ostello mobile.

Si tratta di una struttura modulare trasportabile che si trasforma in un confortevole rifugio in meno di mezz'ora. Il progetto, che è in via di realizzazione e sarà pronto entro l'autunno, risolve il problema di mancanza di alloggi economici e vicini alle zone dove si svolgono grandi eventi come concerti, gare sportive e fiere. L'ostello, isolato termicamente e acusticamente, ha 7 stanze con due letti, una con 4 e una sala comune con 8, è dotato di tv, wi fi, frigorifero, bagni e doccia può ospitare fino a 26 persone. Il container mobile di 33 metri quadri ha anche un meccanismo incorporato che permette di triplicare, all'occorrenza, le sue dimensioni e può funzionare in modo autonomo, grazie alla sala macchine attrezzata con generatore, sistema di climatizzazione, serbatoi d'acqua e delle acque reflue.

Il team di Nearby hostel, Ivan Malic (ingegnere), Mihovil Grguric, Tin Vidovic e Vedrana Knez (designer), ha avuto l'idea un anno fa e dopo mesi di ricerca e sviluppo ha lanciato ora una campagna di crowdfunding su Indiegogo per raccogliere risorse necessarie alla realizzazione del prototipo, il cui allestimento dovrebbe concludersi a ottobre. L'ostello itinerante è infatti già stato prenotato da molti organizzatori di festival europei: le prime tappe del 2017 saranno l'Ultra Music Europe e il Fresh Island Festival che si tengono in Croazia, l'Exit Festival in Serbia, l'Ozora e il Sziget Festival in Ungheria.

© Riproduzione riservata