Tecnologia

Final Fantasy XV migliore videogioco. La creatura Trico personaggio…

Videogame

Final Fantasy XV migliore videogioco. La creatura Trico personaggio dell'anno

Vince un classicone dei giochi di ruolo giapponesi. Final Fantasy XV - dieci anni di sviluppo e una serie che è nata trent'anni fa - ha vinto ieri una edizione del Drago D'oro, particolarmente combattuta e ricca di titoli. Ha battuto il grande favorito Uncharted 4: A Thief's End, il campione di incassi di Playstation 4 che però si è accontentato di due premi come miglior gioco di avventura e migliore grafica. L'Oscar del videogioco organizzata da Aesvi, l'associazione degli editori di videogiochi, ha visto quest'anno la partecipazione straordinaria di Fumito Ueda, l'autore di capolavori come Ico e Shadow of The Colossus e l'ultimo di una generazione di game designer che ha saputo sperimentare.

Il suo Last Guardian, annunciato nel 2007 e uscito ben dieci anni dopo, ha vinto due premi, il primo per la colonna sonora (sul palco Takeshi Furukawa, Composer della colonna sonora) e il secondo per il migliore personaggio. Hanno vinto i piccoli studi indipendenti che anche quando non hanno ritirato statuette (Virginia, Abzu tra tutti) hanno saputo entrare nelle categorie dei Big. Ha vinto anche la realtà virtuale con Batman Arkham VR nella categoria gioco innovativo. Tra le soprese Redout dei piemontesi di 34BigThings che hanno vinto il Drago D'oro italiano contro un big del calibro di Milestone.

© Riproduzione riservata