Tecnologia

Arriva in Italia Amazon Pay. Ecco come funziona

pagamenti

Arriva in Italia Amazon Pay. Ecco come funziona

In attesa dello sbarco di Apple Pay, Amazon lancia la sfida a PayPal e si trasforma anche in Italia in un wallet digitale. Il sito di ecommerce ha annunciato il lancio di Amazon Pay in Italia: viene così offerta ai clienti Amazon la possibilità di pagare prodotti e servizi sui siti web dei merchant aderenti utilizzando direttamente le informazioni del proprio account Amazon, comprese quelle sulle modalità di pagamento.

Come funziona? Al momento della finalizzazione dell'acquisto, tutti i possessori di un account Amazon possono semplicemente inserire username e password Amazon sul sito del merchant e la transazione verrà così completata, in totale sicurezza, utilizzando le informazioni di pagamento e spedizione collegate automaticamente all'account del cliente.

Amazon Pay sarà totalmente gratuito per i consumatori, mentre i merchant, similmente a quanto avviene con PayPal, si vedranno trattenere una percentuale dell'importo oltre a una commissione fissa.

Alcuni numeri. Il volume di pagamenti Amazon Pay è quasi raddoppiato nel 2016, grazie al'integrazione del servizio da parte di merchant di diversi settori come abbigliamento, viaggi, prodotti digitali, assicurazioni e intrattenimento. Più di 33 milioni di clienti hanno utilizzato Amazon Pay a livello globale per effettuare un acquisto e oltre la metà di questi sono clienti Prime, ovvero i clienti Amazon più fedeli e attivi.

Verso il mondo fisico? Di fatto, Amazon Pay diventa a tutti gli effetti un digital wallet che il cliente può utilizzare in diverse occasioni. Il colosso dell’ecommerce - come sottolineano Valeria Portale e Ivano Asaro, dell’Osservatorio Mobile Payment & Commerce del Politecnico di Milano - ha già dimostrato più volte di guardare con interesse anche al mondo brick&mortar: dal lancio di alcune librerie negli Stati Uniti, al test del negozio senza casse Amazon Go, al lancio di Amazon Prime Now per la consegna a domicilio, fino all'avvio della scorsa settimana del servizio Amazon Cash per ricaricare il wallet in contanti presso alcuni negozi fisici.
La rivale PayPal nell'ultimo anno ha stretto diverse partnership – con Vodafone, Visa e Mastercard ad esempio – proprio con l'obiettivo di abilitare i propri utenti anche ai pagamenti in negozio.

© Riproduzione riservata