Tecnologia

Sull’amore e sulla perdita. Ecco Last day of June, favola adulta…

Videogiochi

Sull’amore e sulla perdita. Ecco Last day of June, favola adulta per videogiocatori

Il trailer

Last Day of June è una poesia breve. Non è per tutti, come non lo sono le forme artistiche che non intendono mediare con la contemporaneità o il gusto del pubblico. L'autore di questo videogioco uscito giovedì per Ps4 e Pc è Massimo Guarini, certamente il game designer più talentuoso che abbiamo in Italia. Dopo Muraski Baby la scelta ispirata di Ovosonico è stata quella di non scendere a compromessi. Il videogioco è una macchina emotiva, Guarini sa usare musiche, colori e atmosfere come pochi autori al mondo, va dritto al cuore raccontando la disperazione della perdita e dell'amore. Come detto è una favola adulta, con un gameplay che si inserisce nel genere dei puzzle game sviluppando il capitolo- non nuovo nel mondo dei videogiochi – della conseguenze delle nostre scelte. Le critiche, se vogliamo, possono ascriversi solo a questa componente che non è stata forse sviluppata all'altezza dell'attenzione artistica. Ma in un panorama popolato da videogiochi tutti uguali, reboot e gameplay seriali, il nostro Last Day of June è un piccolo grande segnale che ai videogiochi serve coraggio. Coraggio e talento.

Articolo su Nova.com

© Riproduzione riservata