Tecnologia

Alla cinese Cefc il 14% di Rosneft

Business

Alla cinese Cefc il 14% di Rosneft

È uno dei maggiori investimenti cinesi in Russia, destinato a rafforzare la partnership energetica tra uno dei primi produttori mondiali di petrolio e il secondo maggior consumatore: la Cefc (China Energy Corporation) acquisirà per 9,1 miliardi di dollari una quota del 14,16% della Rosneft di Igor Sechin, divenendo il terzo azionista dopo lo Stato russo e Bp. Scendono al 5,2% le quote di Glencore e Qatar Investment Authority.