Tecnologia

Ecco iPhoneX: riconoscimento facciale (anche per pagare) e…

live DA CUPERTINO

Ecco iPhoneX: riconoscimento facciale (anche per pagare) e emoji come avatar. Dal 3/11 a 1.189 euro in Europa (999 negli Usa)

Reuters
Reuters

Per Apple è stato uno degli eventi più attesi della sua storia: il keynote di Tim Cook, Ceo della Mela ha presentato i nuovi iPhone, a dieci anni di distanza dal lancio del “melafonino” che ha cambiato il mercato della telefonia mobile. Cook ha parlato dal palco del Steve Jobs Theater, il futuristico auditorium che sorge a fianco del campus dove si trasferiranno i dipendenti Apple. Ecco la cronaca live dell’evento seguito in diretta dal nostro inviato Luca Salvioli.

    iPhoneX: ordini dal 27 ottobre, disponibile dal 3 novembre. Parte da 999 dollari, 1.189 euro in Europa

    Preordini da 27 ottobre, disponibile dal 3 novembre. Parte da 999 dollari. In Europa parte da 1189 euro e arriva anche in Italia nelle stesse date (ordini 27 ottobre, disponibili dal 3 novembre). Con un ultimo riferimento a Steve Jobs si chiude l'evento.

    Ecco Airpower: con la ricarica wireless si alimentano tre device (insieme)

    La nuova era delle emojii le potenzialità dei video e fotocamera

    Si ride in sala mentre Craig Federigi prova i nuovi Animoji, in pratica l'emojii diventa un nostro avatar. Puoi mandare via imessage una sorta di videomessaggio con la tua voce sul volto di un animale o molto altro. Face ID lavora con diverse app. Ad esempio con Snapchat per le maschere e realtà aumentata. Vengono mostrate le potenzialità della fotocamera e dei video in 4k. Con la doppia fotocamera c'è doppia stabilizzazione ottica. Con la fotocamera frontale si può usare la modalità ritratto per i selfie.

    iPhone, le opzioni della fotocamera

    Ecco iPhoneX: due colori, super retina display da 5,8 pollici. C’è il face ID

    «We have one more thing...» dice Cook, citando la celebre frase con cui Jobs annunciava il prodotto più importante di un keynote. Ed arriva il protagonista dell’evento: iPhoneX. I colori sono due, silver e space gray. Nuovo display: super retina display. 5.8 pollici. Risoluzione 2436X, 458ppi. La tecnologia è Oled, per la prima volta su iPhone al posto di lcd. Migliora contrasto e risoluzione. Per il multitasking tra una app e l'altra basta sollevarla letteralmente trascinandola sul display, al posto del doppio tap sul tasto home, che non c'è. C’è però il Face Id.

    A11 bionic neural engine, disegnato per il machine learning. È dual core, fa 600 operazioni al secondo. Per farsi riconoscere dallo schermo si muove la testa in senso circolare guardando la fotocamera frontale. Dice Schiller: «Con touch ID la possibilità che qualcuno potesse sbloccare il nostro telefono con le impronte digitali erano 1 su 50mila. Ora, con Face ID, 1 su un milione».

    Ecco il nuovo iPhone8: tre colori, chip più potente del 25% e ricarica wireless


    Si parla di iPhone. Confermate le indiscrezione, il primo nuovo arrivato si chiama iPhone 8. Sale Phil Schiller sul palco, vp e capo product marketing. Arriva il retina display HD. Il dorso è in vetro, Schiller dice che è il più resistente sul mercato. Arriva il nuovo chip A11: ha 6 core e vanta performance migliori, ad esempio una velocità del 25% maggiore. La ricarica è wireless. Si propone in tre colori: silver, space grey e il nuovo oro. Apple mette su iPhone 8 la prima gpu realizzata da Apple. Prima le faceva Imagination. È il 30% più veloce. C'è una nuova fotocamera da 12 megapixel. Miglioramenti su foto e video, li spiegheremo meglio più tardi in un articolo sul Sole 24 Ore.com. Novità anche sul fronte della realtà aumentata rese possibili da A11. Vierne mostrato qualche esempio. Si può inquadrare il cielo stellato e avere il nome delle costellazioni sul display come realtà aumentata. Oppure guardare una partira di baseball e avere una figurina virtuale sopra i giocatori per riconoscerli anche a distanza. Sale sul palco uno sviluppatore di videogiochi di directive games. Fa vedere come giocare con iPhone su un tavolino. Il giocatore si muove realmente e sul display vede la rappresentazione virtuale del gioco. «È una rivoluzione per i videogiochi». Realtà aumentata resa possibile oltre che dal processore da ARkit, il framework per gli sviluppatori che arriva con iOS11.

    Apple Tv, arriva definizione superiore all’Hd e processore dell’iPad Pro. «Stiamo lavorando con le major di Hollywood»

    Si parla della nuova Apple tv. Arriva il 4k, ovvero la definizione 4 volte superiore al full hd. Con anche HDR. Apple tv supporta HDR 10. Viene mostrata la qualità sullo screensaver tipico di Apple tv, con una ripresa con i droni delle strade di New York. Arriva il processore di iPad Pro su Apple tv, ovvero A10X. Parla Eddie Cue, responsabile internet e servizi: «Apple sta lavorando con le major di Hollywood per portare più titoli possibili in 4k allo stesso prezzo del full hd». C'è una bella differenza tra quanto si può fare con Apple tv in Italia e in Usa. Ad esempio negli States arrivano gli sport live, in Italia no. Farà il suo debutto anche la tv il 2 settembre.

    Arriva Apple Watch 3: processore più veloce, stesse dimensioni del 2 ed accesso ad Apple Music (solo con gli Airpods)

    Arriva anche il nuovo Apple Watch. Si chiama Apple Watch 3. Si riconosce perché ha la corona digitale rossa. Ha una sua rete cellulare autonoma, lo stesso numero di iPhone e un display che fa da antenna. Si avrà anche accesso ad Apple Music: l’equivalente di 40 milioni di canzoni sul polso. Da ascoltare, manco a dirlo, con gli Airpods. Dentro al Watch c'è un nuovo processore che è più veloce del 70%. È inoltre il 50% più efficiente nel consumo della batteria. Dentro c'è una sim elettronica, dunque virtuale, non c'è una vera e propria nano sim dentro. Nonostante gli upgrade, il Watch mantiene le stesse dimensioni del Watch 2.

    Cook: «Apple Watch è l’orologio più venduto al mondo»

    Si parla di Apple Watch. Cook spiega che «nell'ultimo trimestre abbiamo avuto una crescita del 50%. Oggi sono contento di potervi dire che oggi Apple Watch è l'orologio più venduto al mondo». Un anno fa in testa c'era ancora Rolex.

    Apple Store a Milano: «Aprirà entro la fine dell’anno»


    Angela Ahrendts, responsabile degli Apple Store, sta parlando della filosofia degli Apple Store, che è la stessa del nuovo visitor center. In particolare parla del debutto del nuovo negozio a Milano, in piazza Liberty. «Aprirà entro la fine dell'anno».

Carica altri