Tecnologia

Amazon ci prova: Alexa sugli occhiali intelligenti?

tecnologia

Amazon ci prova: Alexa sugli occhiali intelligenti?

  • –di

L’indiscrezione arriva dal Financial Times, che cita fonti familiari al progetto, ed è rimbalzata su diversi siti tecnologici: Amazon sarebbe al lavoro nei suoi Lab 126 (i laboratori dove si sviluppano le innovazioni di prodotto dedicate alla smart home) su un dispositivo indossabile compatibile con l’assistente virtuale Alexa. Il wearable in questione, un paio di occhiali intelligenti, una volta collegato a Internet (in modalità tethering attraverso lo smartphone), renderà possibile una comunicazione bidirezionale con il “maggiordomo digitale” rivale dell’Assistant di Google, di Siri di Apple e di Cortana di Microsoft.

I comandi vocali e le risposte fornite dall’intelligenza artificiale del dispositivo, in altre parole, sarebbero fruibili senza ricorrere ad auricolari o ad altoparlanti esterni, grazie a un sistema di conduzione ossea capace di convogliare i suoni all’interno dell’orecchio umano. Diverse le possibili applicazioni degli smart glasses di Amazon, dall’auto all’ascolto della musica, evitando di attivare l’app installata sul telefono. Da quanto si apprende, il progetto non emulerà quello di Google, che invece aveva puntato tutto su occhiali intelligenti per la realtà aumentata, e l’assenza di un micro display a bordo del dispositivo va per l’appunto in questa direzione.

La notizia, priva di riscontri ufficiali da parte del colosso dell’e-commerce, ha comunque un fondamento “storico”. Nel 2014, infatti, Amazon ha messo a libro paga Babak Parviz, l’ex capo del progetto Google Glass, ed è quindi lecito pensare che vi sia la sua mano nel varo dei nuovi occhialini Alexa. Il lancio commerciale potrebbe materializzarsi entro la fine dell’anno, in coppia con un altro dispositivo intelligente, per la sicurezza della casa, attualmente in sviluppo presso i Lab 126. (G.Rus)

© Riproduzione riservata