Tecnologia

Videogame e diversity: Football Manager fa coming out

Videogiochi

Videogame e diversity: Football Manager fa coming out

La storia è nota. Gli omosessuali dichiarati nel mondo del calcio si contano sulla punta delle dita. In Italia nessuno ha fatto coming out. Il classico tabù. A romperlo ci ha pensato una software house che realizza videogiochi. Anzi, realizza il manageriale dedicato al calcio più diffuso per Pc. In Football Manager 18, gioco che simula l'industria del pallone in ogni minimo dettaglio, fanno il loro ingresso i gay. Nessuna rivelazione, figuriamoci. Si tratta dei newgens, i giocatori creati dal computer e quindi inventati da Football Manager che ogni stagione entrano nelle giovanili delle varie squadre.

Il video

Come funziona? Un messaggio informa l'allenatore che il tal atleta si è dichiarato gay. Il messaggio arriva nella casella di posta elettronica di te che sei l'allenatore. La squadra non sa nulla, nel senso che non è previsto dibattito o confronto.

Sappiamo solo che è una ricaduta economica positiva per la società. Perché poco dopo l'arrivo della mail il mio direttore commerciale mi informa che le entrate del club sono aumentate per la maggiore attenzione della comunità Lgbt per la mia squadra.

Fuga in avanti? Gli sviluppatori in realtà sono stati attenti a non creare troppo clamore. Se un calciatore è di un Paese o gioca in uno Stato in cui è illegale essere omosessuali non farà coming out, per evitare critiche e ripercussioni in patria. Nessun intento politico o militante, quindi. Introdurre i gay dichiarati nel calcio è certamente un modo per farsi pubblicità sulla stampa. Ma per un gioco che vuole simulare ogni dettaglio del mondo del calcio è anche un tentativo di essere realistico in ogni suo aspetto. Più reale del reale.

Le novità di Football Manager 2018:
L'affiatamento della squadra produce, senza dubbio, risultati migliori in campo. Creando una partnership tra i tuoi giocatori- fuori e dentro il campo- e mantenendo un' atmosfera gioiosa negli spogliatoi, otterrai la migliore performance dalla tua squadra.
Il nuovo sistema grafico procura dei miglioramenti relativi all' immagine, gli stadi ed i giocatori nella storia della serie, oltre a una interfaccia molto più raffinata e una presentazione molto più moderna.

Lo scouting come avviene nella vita reale: la rappresentazione dettagliata di tutte le tecniche utilizzate dai più grandi club del mondo, includendo molti più dettati in merito alla ricerca di nuovi giocatori, offrendoti una visione potenziale a 360 gradi sulle tecniche di scelta.
Il nuovo centro medico offre una panoramica più completa della situazione in merito alle lesioni della tua squadra, con il tuo team medico che fornisce consigli su come evitare fratture e distorsioni che possono verificarsi durante l'allenamento.
Viene anche ridisegnata la schermata di tattiche mettendo al centro le analisi, dando una visione chiara in merito al fatto che la tua tattica sta funzionando. Il nuovo pre partita consente di essere preparato al meglio per i prossimi incontri, mentre i nuovi ruoli dei giocatori forniscono maggiori modalità di sfruttamento delle loro abilità.
Il mercato di trasferimento è realistico e riflette i veri e propri valori di contratto dei singoli giocatori e poi anche una maggiore intelligenza di Al che prende in considerazione maggiori contestualità del gioco.

Cosa non ci è piaciuto. Football Manager è un gioco che prende troppo tempo. Dettagliato, preciso, mette in campo tonnellate di variabili che è un peccato non conoscere. Una versione più semplice non avrebbe lo stesso fascino. Diciamo che è un gioco con troppo pretese.

© Riproduzione riservata