Finanza & Mercati

Dossier Criptovalute, Telegram prepara Ico da record: 1,2 miliardi di…

    Dossier | N. 71 articoliCriptovalute: bitcoin e le altre

    Criptovalute, Telegram prepara Ico da record: 1,2 miliardi di dollari

    Foto Ap
    Foto Ap

    Non solo Kodak è pronta a lanciarsi nel criptomondo. Ora anche Telegram si prepara a creare la propria criptovaluta in una Ico, un’offerta iniziale di valute, che non ha eguali: almeno 1,2 miliardi di dollari, tra una parte per investitori istituzionali e una destinata ai privati. Per avere un’idea dell’entità, il dato si confronta con un totale di circa 4 miliardi di dollari raccolti tramite Ico a livello globale l’anno scorso, quando è esplosa la mania per il collocamento di nuove criptovalute finalizzate al finanziamento di progetti nell’ambito del critpomondo.

    Nello specifico Telegram si prepara a lanciare il nuovo Gram, nell’ambito del progetto Telegram Open Network (Ton), che punta a realizzare un protocollo multi-purpose su blockchain che punta a rendere i pagamenti in criptovalute alla portata di tutti. Risolvendo allo stesso tempo i problemi attuali del sistema di criptopagamenti, nello specifico con l’obiettivo di risolvere i problemi di scalabilità, velocità e governance che affliggono i sistemi attuali.

    L’offerta prevede l’emissione di 5 miliardi di Gram da parte dell’app di messaggistica mobile, di cui il 44% in sottoscrizione nell’Ico, il 4% riservate al team della società e il restante 52% destinate a riserva. Anche se non è stata ancora ufficializzata, stando a chi ha avuto accesso al documento di presentazione l’operazione prevede la raccolta di una cifra tra 600 e 700 milioni di dollari da investitori individuali, preceduta da una prevendita - un’offerta privata di token di solito riservata ai grandi investitori - per una somma compresa tra 500 e 600 milioni. I valori sono variabili perché l’operazione dovrebbe prevedere una vendita al pubblico con dynamic pricing a seconda della richiesta.

    L’operazione è prevista per il prossimo marzo. Il record precedente per un’offerta di criptovalute è detenuta da Filecoin, che lo scorso settembre ha raccolto 257 milioni di dollari per un progetto di utilizzo della blockchain per una rete di condivisione dello spazio di memoria inutilizzato dei computer.

    © Riproduzione riservata