Tecnologia

50 Cent, il rapper che ha fatto i soldi investendo (per caso) in…

con 460mila dollari nel 2014

50 Cent, il rapper che ha fatto i soldi investendo (per caso) in Bitcoin

Forse si era dimenticato di avere un suo gruzzoletto in Bitcoin, ma per il rapper 50 Cent il boom della criptovaluta nell'ultimo anno si è trasformato in una vera e propria manna, raggiungendo quota sette miloni di dollari. Nel 2014, quando il Bitcoin era uno strumento noto solo a una piccola schiera di critpomaniaci, il rapper di colore aveva accettato di farsi pagare nella criptovaluta i ricavi derivanti dalla vendita dell'album “Animal ambition”.

A fare i conti è stata la rivista online Tmz: l'album avrebbe garantito a 50 Cent una somma di circa 460.000 dollari ai valori di allora, quando un Bitcoin valeva circa 650 dollari. Oggi che la criptovaluta oscilla attorno a 11.000 dollari, quella somma è lievitata a circa 7 milioni di dollari.
L'artista ha di fatto confermato l'indiscrezione pubblicando un commento su Twitter in cui riporta un pezzo dell'articolo di Tmz: «Non male per un ragazzo del South Side. Sono molto orgoglioso di me», commenta con l'icona di un sacco pieno di dollari.

Il rapper non se l'è passata bene in questi anni: nel 2015 ha dichiarato bancarotta sulla base del Chapter 11 concordando un rientro quinquennale per 23 milioni di debito, chiuso anticipatamente l'anno scorso.
Non è la prima volta che 50 Cent dimostra di avere fiuto per gli affari: una decina di anni fa aveva investito in VitaminWater, diventandone un influencer ante litteram. Quando la società fu venduta per 4,1 miliardi di dollari, ne uscì con una plusvalenza netta di 100 milioni di dollari.

© Riproduzione riservata