Tecnologia

La sfida di Google ai giganti della cybersecurity: nasce Chronicle

  • Abbonati
  • Accedi
Cybersicurezza

La sfida di Google ai giganti della cybersecurity: nasce Chronicle

  • –di

Google entra nel mercato della cybersecurity e lo fa sfruttando la sua conoscenza nell’intelligenza artificiale. Alphabet, la holding a cui fa capo Google, ha lanciato una nuova compagnia specializzata nella sicurezza informatica: si chiama Chronicle e ha come obiettivo quello di aiutare le imprese nella lotta ai cyber criminali sfruttando
tecnologie di intelligenza artificiale e avanzati strumenti di analisi delle minacce online. Chronicle, spiega con un post su Medium il responsabile e neo
ceo Stephen Gillett, nasce come costola di Google X, il laboratorio del colosso californiano dedicato ai progetti sperimentali. La nuova unità si compone di due parti: una piattaforma di “intelligence” e di analisi che aiuterà le imprese a capire e a gestire meglio i loro dati sulla sicurezza, e VirusTotal, un servizio di segnalazione di programmi dannosi, malware in gergo, che Google ha acquisito nel 2012.
Scopo principale di Chronicle è quello di aiutare le compagnie ad affrontare gli eventuali attacchi informatici in modo tempestivo. Ogni giorno, scrive Gillett, «vengono ignorati o scartati migliaia di potenziali indizi su attività di hacker».
«I team di sicurezza solitamente ne filtrano poche migliaia su cui pensano che valga la pena investigare, ma in una giornata di lavoro sono fortunati se riescono a esaminarne alcune centinaia». Chronicle punta a semplificare e velocizzare il
lavoro dei team. Lo strumento è stato finora testato con alcune delle compagnie che figurano nell'elenco delle principali 500 secondo Fortunel

© Riproduzione riservata