Tecnologia

Tablet ancora in flessione: -6% nel 2017. Amazon sorpassa…

I DATI IDC

Tablet ancora in flessione: -6% nel 2017. Amazon sorpassa Samsung

(Afp)
(Afp)

Sembra di essere tornati indietro di qualche anno, quando i cosiddetti “netbook”, i mini pc portatili con schermi da 10 e 11 pollici, dopo un triennio abbondante di crescita esplosiva, iniziarono il loro inesorabile (e neppure troppo lento) declino. Il paragone trova attualità nella crisi altrettanto irreversibile dei computer a tavoletta, le cui vendite si sono chiuse in negativo (a fine 2017) per il tredicesimo trimestre consecutivo. Lo dicono i dati pubblicati nelle scorse ore dalla società di ricerca Idc, secondo cui il consuntivo relativo agli ultimi dodici mesi parla di complessivi 163,5 milioni di tablet spediti sul mercato, il 6,5%in meno rispetto all'anno precedente. Ancora più netto il calo di domanda dell'ultimo trimestre dell'anno, in cui le vendite si sono fermate a quota 49,6 milioni di unità, con una flessione del 7,9%. L'unica consolazione, fanno notare gli analisti, è nella portata della frenata, che non ha superato la doppia cifra come invece avvenuto nel 2016.

Largo agli ibridi
Difficile pensare che l'iPad e i suoi simili facciano la triste fine dei mini notebook

del recente passato. Per lo meno nel breve periodo. Certo è che la tavoletta tradizionale, così come Apple l'ha pensata catturando il favore di un'utenza quanto mai allargata (dall'appassionato di gadget tecnologici al consumatore trendy, dal professionista fino al manager), ha probabilmente esaurito la sua curva di sviluppo. A registrare gradimento sono infatti altre tipologie di prodotti, gli ibridi 2-in-1 “detachable”, e quindi notebook che si trasformano in tavolette touchscreen rimuovendo con un semplice gesto la tastiera. Nell'ultimo trimestre del 2017 ne sono stati venduti in tutto il mondo circa 6,5 milioni di unità (rispetto a 43 milioni di tablet tradizionali “slate”), con un incremento del 10,3% rispetto al 2016.
La maggiore produttività garantita da questa tipologia di computer mobili, il Surface Book di Microsoft è uno di questi, sembra essere la chiave di volta della disaffezione alle classiche tavolette; secondo gli esperti i modelli con tastiera staccabile diventeranno sempre più popolari per quanto oggi appartengano alla fascia alta del mercato, e quindi proposti con prezzi non accessibili a tutti (si parte generalmente dagli oltre mille euro a salire). Nei prossimi mesi, questa la buona notizia per gli utenti, arriveranno nei negozi computer ibridi a costi più accessibili, di fascia media, basati su configurazioni alternative a quelle consolidate (vedi per esempio i prodotti con a bordo Windows 10 e processori Arm).

La top five del mercato tablet
Spedizioni (in milioni), quota di mercato e crescita per il quarto trimestre 2017

Apple sempre regina
Guardando alla top 5 dei vendor, la sorpresa di fine anno porta la firma di Amazon. Il gigante dell'e-commerce nordamericano, infatti, ha messo la freccia nei confronti di Samsung e con 7,7 milioni di tablet venduti si issa al secondo posto del ranking dell'ultimo trimestre dietro Apple. La casa di Cupertino si conferma regina di questo mercato anche nel 2017 con 13,2 milioni di iPad spediti da ottobre a dicembre e poco meno di 44 milioni consegnati su base annua. La grande rivale Samsung, per contro, perde nei dodici mesi circa il 6% a volumi (con 25 milioni di tavolette spedite) mentre a completare le prime cinque posizioni vi sono due produttori cinesi, Huawei e Lenovo nell'ordine. La prima, in particolare, ha registrato una vera e propria impennata di vendite (+12% nel trimestre e +28% nell'anno) sfruttando benissimo la popolarità acquisita in campo smartphone. Un'ultima curiosità statistica: Apple vende tanti iPad quanto Amazon e Samsung messe insieme.

La top five del mercato tablet
Spedizioni (in milioni), quota di mercato e crescita per il 2017

© Riproduzione riservata