Tecnologia

Apple e Goldman in trattativa per finanziare gli acquisti di iPhone

  • Abbonati
  • Accedi
modelli di business

Apple e Goldman in trattativa per finanziare gli acquisti di iPhone

fonte AP
fonte AP

Si va definendo un accordo tra Apple e Goldman Sachs per il finanziamento dell’acquisto di iPhone o altro. In pratica un consumatore che volesse comprare un gadget della mela, negli Stati Uniti, potrebbe evitare di utilizzare la carta di credito e invece optare per un prestito Goldman, che secondo il Wall Street Journal potrebbe avere un rincaro inferiore per il consumatore. I colloqui sarebbero ancora in corso e non c’è conferma da parte delle aziende. Sarebbe un tassello importante della strategia di Goldman per crescere nel retail banking.

Porterebbe alla banca i milioni di clienti che in questo momento non ha. Apple ha introdotto un programma con Citizen Financial Group nel 2015, che prevedeva un prestito a tasso zero per chi faceva l’upgrade di modello dell’iPhone e prestiti meno convenienti per gli altri prodotti. Una parte delle trattative con Goldman riguarda proprio una forma di upgrade program. L’upgrade program sta assumendo una rilevanza crescente per Apple: di recente il ceo Tim Cook, parlando agli analisti dell’elevato prezzo dell’iPhone X, ha detto che si può pagare 33 dollari al mese: «Come pochi caffè a settimana». Va detto che sono formule di business già consolidate negli Stati Uniti, dove ad esempio è molto diffuso il pagamento a rate con l’operatore, molto meno in Europa.

© Riproduzione riservata