Tecnologia

Una rete mobile 4G sulla Luna: la missione partirà nel 2019 con i…

  • Abbonati
  • Accedi
il progetto nokia-vodafone-audi

Una rete mobile 4G sulla Luna: la missione partirà nel 2019 con i razzi di Elon Musk

I razzi di Elon Musk (Afp)
I razzi di Elon Musk (Afp)

Il progetto è qualcosa di più che ambizioso e non lontano nel tempo. Anzi. Cinquant'anni dopo lo sbarco sulla Luna, un pool di quattro aziende - Vodafone Germania, Audi, Nokia e la tedesca PTScientists – sono al lavoro per costruire sul nostro satellite una rete mobile di quarta generazione per gestire le comunicazioni nelle missioni spaziali e trasmettere sulla Terra le immagini lunari. L'annuncio è arrivato in occasione del Mobile World Congress di Barcellona, la “spedizione” sarà finanziata con capitali privati e dovrebbe partire nel 2019 con un lancio da Cape Canaveral di un razzo Falcon 9 costruito da SpaceX, la compagnia di Elon Musk, il vulcanico Ceo di Tesla Motors.

Nei piani c'è il raggiungimento del sito dove è attualmente posizionato il rover dell'Apollo 17, che si potrà quindi osservare in alta definizione.
Il cuore del progetto è quello di mettere in pista sul suolo lunare due speciali rover “Lunar Quattro”, per esplorare la superficie del satellite, e collegarli a una base station (di Vodafone) super-compatta, la più leggera mai sviluppata, installata a bordo del veicolo lunare Alina di PTScientists.

Una Tesla in orbita: lanciato verso Marte il super razzo di Elon Musk

I video che le due macchine andranno a girare, unitamente a tutti i dati scientifici raccolti, saranno instradati verso la Terra attraverso una rete mobile 4G Lte che utilizzerà la banda di frequenza a 1800 MHz per inviare i filmati al modulo Alina, a sua volta in collegamento con la sede di PTScientists a Berlino.

© Riproduzione riservata