Tecnologia

L’annuncio via mail di Amazon Prime: l’abbonamento raddoppia a…

l’aumento

L’annuncio via mail di Amazon Prime: l’abbonamento raddoppia a 36 euro

«Gentile Cliente Prime, ti ringraziamo di essere un fedele cliente Amazon Prime». E subito dopo i ringraziamenti arriva la cattiva notizia: il costo dell’abbonamento annuale del servizio «Prime» sale da 19,99 a 36 euro. Nella mail che stamattina è stata inviata a tutti i clienti Prime italiani Amazon spiega che l’aumento scatterà «a partire dal 4 aprile 2018 per le nuove iscrizioni e, per dare notifica del cambiamento con adeguato anticipo, a partire dal 4 maggio 2018 per i clienti già iscritti». Più precisamente, il nuovo prezzo verrà applicato a partire dalla data del prossimo rinnovo dell’abbonamento annuale al servizio.

Tra le righe della email inviata ai clienti Amazon sottolinea che si tratta di una spesa di 3 euro al mese in cambio della possibilità di ottenere «spedizioni illimitate in un giorno su oltre 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni». In più, i clienti Prime possono accedere alla piattaforma «Prime Video» dove Amazon assicura di continuare «ad aggiungere nuovi titoli, incluse serie tv esclusive come McMafia, Philip K. Dick's Electric Dreams e The Marvelous Mrs. Maisel».

Amazon e' il primo marchio al mondo

L’abbonamento a Prime permette anche di utilizzare «Prime Photos», che offre spazio di archiviazione illimitato per conservare file digitali. Eppure, nonostante si tratti di una spesa non troppo onerosa, la notizia dell’aumento non è piaciuta agli utenti. Su Twitter l’hashtag #AmazonPrime è tra i trending topic di giornata. C’è chi fa i calcoli sulla convenienza del servizio (3 euro al mese si ammortizzano facendo un acquisto ogni 30 giorni) e chi si lamenta per la modifica del prezzo comunicata con poco preavviso. In molti - arrabbiati - annunciano l’intenzione di disdire l’abbonamento e criticano i ritardi nelle consegne dei pacchi.

“In America il servizio Prime costa 99 dollari all’anno”

 

Va però ricordato che è possibile cancellare la propria adesione al servizio in qualsiasi momento e che, inoltre, si può optare per l’abbonamento mensile, che ha un costo di 4,99 euro. Quando era stato lanciato il Italia, il servizio aveva un costo di 9,99 euro. Negli Stati Uniti il servizio Prime è più costoso: 99 dollari all’anno o 12,99 dollari per la formula mensile. Nel prezzo però è incluso anche Amazon Music, che in Italia costa invece 99 euro all’anno.

© Riproduzione riservata