Tecnologia

Ecco Sea of Thieves per Xbox One. Sono solo chiacchiere per pirati

Videogiochi

Ecco Sea of Thieves per Xbox One. Sono solo chiacchiere per pirati

Sea of Thieves (esclusiva per Pc e Xbox One) ha un potenziale notevole. L'avventura multiplayer a sfondo piratesco è già la proprietà intellettuale di maggior successo nella storia di Xbox One. Lo apprezzi davvero quando ti ritrovi insieme ai tuoi amici a chiacchierare del più e del meno su un galeone, in mezzo a un mare nero, cullato dalle onde e con un tesoro da scoprire. Come dire, il meglio è legato a quel brivido carnevalesco e ribelle di sentirsi pirati, avventurieri, cacciatori di tesori e di mostri marini e di scheletri. E' un gioco per cosplayer mancati ma quando cala il Sole, sei in barca e guardi mare nero nero che non si ferma mai, trovi il senso di un gioco che per quanto ripetitivo possa sembrare ogni volta regala una avventura diversa.

Come funziona. Si può giocare single player (ma non ha molto senso), con un paio di amici o con due persone online. Serve comunicare perché quando sei in mare, uno sta al timone, uno alla mappe o uno alle vele. Non è un gioco di ruolo, non si progredisce e non si accumulano soldi per diventare potentissimi. Il bello è che restiamo in un certo tutti uguali. Si gioca insomma per il gusto di giocare.

Sea of Thieves per Xbox One. Il trailer

Cosa non ci è piaciuto. La software house Rare ha promesso molto, c'è da dire. E in realtà le missioni sono sempre più o meno le stesse: si esce in mare e si va a caccia di tesori. Del resto anche il mestiere di pirati non era molto più vario. Chi chiede nuovi contenuti e una maggiore varietà di missioni non sbaglia. Come detto il potenziale di questo videogioco è altissimo

Cosa ci è piaciuto. Il mare.

© Riproduzione riservata