Viaggi24

Crociera nel Mediterraneo, bimbi al timone

Idee & Luoghi

Crociera nel Mediterraneo, bimbi al timone

I giochi dei bambini nell'Aqua Park di bordo
I giochi dei bambini nell'Aqua Park di bordo

Navigare nel Mediterraneo significa viaggiare in relax e sicurezza. Inoltre, poiché per questa destinazione non occorre fare nessuna vaccinazione, si tratta di una vacanza adatta specialmente ai più piccoli. La Norwegian Jade, della flotta Norwegian Cruise Line, che ha fatto il suo debutto nel giugno dello scorso anno, è una nave pensata proprio per questi ospiti. Si tratta infatti di un autentico paradiso per bambini e, di conseguenza, anche per i genitori che possono godere di momenti di relax assoluto, o stare semplicemente a bordo piscina senza richiami o pressioni. Il programma d'intrattenimento a bordo è curato da uno staff di esperti nell'assistenza infantile e si svolge in aree dedicate, con giochi per tutte le età, incluse postazioni Nintendo Wii e PlayStation 3 per i più grandi. Durante il giorno si può giocare a bowling o a pallacanestro nel campo dello Sports Complex, che vanta anche una parete per l'arrampicata.

GUARDA LA GALLERY

Divertimento garantito nell'Aqua Park, con piscina a uso esclusivo dei bambini, scivoli e giochi d'acqua, mentre alla sera i maggiori di dieci anni potranno ballare nella Teen Disco. Molte sono le crociere a tema che ospitano i famosi personaggi di Nickelodeon, il canale di punta nell'intrattenimento per i più piccoli, come SpongeBob e i suoi amici. Ma la Norwegian Jade è anche la nave dei Blue Man Group, i famosi performer americani che propongono spettacoli di grande energia, creando musica e ritmi con oggetti qualsiasi, dai tubi di plastica ai bidoni che schizzano vernice colorata.


TAPPE D'ORIENTE PER TUTTA LA FAMIGLIAPoi, certo, non mancano le escursioni. Anch'esse a base di scoperte e divertimento. Con spirito avventuroso si percorrono i bastioni che circondano l'antica Dubrovnik, in Croazia, e si fanno veri e propri salti indietro nel tempo, immergendosi, con la fantasia, nell'epoca degli antichi Greci e Romani. La visita di Atene, infatti, parte proprio dall'Acropoli, in cima alla collina, dove si trova il Partenone, tempio dedicato ad Atena Parthenos. Da qui, percorrendo la nuova area pedonale, si raggiunge il museo, aperto qualche anno fa, e che offre anche itinerari pensati per i piccoli, che possono ammirare gli oggetti recuperati durante gli scavi, senza annoiarsi. La sala più spettacolare, perché dà il senso di come doveva essere il frontone in cima al Partenone, si trova al primo piano. In un grande salone, che ha le stesse misure del tempio, lungo le pareti, è stato ricostruito il celebre fregio, affiancando ai pezzi originali le riproduzioni dei frammenti che non si trovano più in Grecia, ma a Londra e Berlino. Si ritorna indietro nel tempo anche a Efeso, il sito archeologico di epoca romana più visitato della Turchia, con i resti della biblioteca di Celso, edificata nel 114 d.C., che conteneva 12 mila rotoli. Ultima tappa, prima di rientrare in Italia, a Spalato, la città in cui, in età romana, Diocleziano arrivava con la nave e sbarcava direttamente nella sua dimora. Il suo Palazzo è ancora oggi uno dei più preservati del mondo, protetto dall'Unesco come Patrimonio dell'Umanità.

6 giugno 2011

Per saperne di più e per organizzare il vostro viaggio consultate la pagina degli indirizzi

Per prenotare la vostra crociera cliccate qui

Crociera nel Mediterraneo, bimbi al timone. Tutte le informazioni

Mediterraneo, sulle rotte degli Ottomani

In Turchia sotto il segno del caicco

Croazia, mare low cost a due passi dall'Italia

© Riproduzione riservata