Viaggi24

Mi faccio la barca? No, la noleggio

Idee & Luoghi

Mi faccio la barca? No, la noleggio

Catamarani nell'arcipelago di Tobago Cays, Grenadines del sud (foto Peter Phipp / Alamy)
Catamarani nell'arcipelago di Tobago Cays, Grenadines del sud (foto Peter Phipp / Alamy)

La barca? Meglio a noleggio. È il segnale che arriva dal Salone Internazionale della Nautica in corso a Genova fino al prossimo 9 Ottobre, confermando un trend destinato a consolidarsi e che riguarda la forte propensione a rinunciare all'acquisto di uno yacht nuovo in favore del noleggio. Le motivazioni, anche se legate alla forte instabilità economica dei mercati finanziari, sembrano prescindere anche dal potere d'acquisto degli armatori. Possedere una barca impone dei costi oggettivamente alti e l'Italia non è riuscita a promuovere una politica dei porti particolarmente vantaggiosa per attrarre le flotte di naviganti italiani e stranieri. Al contrario negli ultimi anni li ha costretti a dirigersi su sponde più accessibili del Mediterraneo. È così che il concetto di barca no-problem, da prendere a noleggio dove, come e quando lo si desidera, si è fatto largo anche tra gli armatori legati all'idea del possesso, a metà tra apparire e reale passione per un oggetto simbolo di libertà ed avventura.

Guarda la gallery

Nonostante la crisi del comparto (in tre anni il fatturato dell'industria nautica italiana è diminuito del 50%), o forse proprio per questo, il fenomeno del charter nel nostro Paese è cresciuto notevolmente, sia pure con le battute d'arresto provocate dallla congiuntura. Nel 2010 il volume d'affari delle compagnie di noleggio è andato oltre i 450 milioni di euro e poco meno nella stagione appena conclusa. Un fatto è certo, anche una volta usciti dal tunnel del pericolo default nulla sarà come prima. Intanto la rassegna nautica ligure anticipa le nuove e consolidate destinazioni delle società di charter per le crociere invernali e per la primavera-estate 2012. Eccone un'anteprima, tra mete mediterranee e mari caldi, con qualche next opening.

Orza Minore propone le isole caraibiche ma con la formula della scuola di vela bordeggiando tra le baie delle British Virgin Islands. Il periodo è dal 26 dicembre al 6 gennaio con imbarco e sbarco su Tortola, appena 19 kilometri di isola ricca di vegetazione che nascondono quel che rimane di Fort Charlotte, testimonianza del colonialismo britannico. La navigazione è a bordo di due catamarani di 12 metri che getteranno l'ancora a ridosso delle spiagge di sabbia bianca finissima lambite dalle palme. I due multiscafi sono equipaggiati con 4 cabine doppie, 2 bagni e tutti gli optional. La quota di partecipazione a persona di 1.540 euro e comprende: barca, istruttore, ormeggio la prima e ultima notte, pulizia di fine turno e polizza assistenza. Ovviamente non include le spese di cambusa, il gasolio ed il viaggio per la località di imbarco.

Con la Compagnia degli Skipper Oceanici, invece, si può realizzare il sogno di molti ma senza per questo prendersi un anno sabbatico per compiere una traversata atlantica. Si parte il 16 Novembre, a bordo di un Benetau 500, dall'isola spagnola di Tenerife per raggiungere i Caraibi con sbarco a Martinica. Il costo a persona è di 2.400 euro. Ad una cifra low cost ci si potrà prendere il lusso di raccontare la traversata da consumato skipper. La formula Winter kickoff, di ForzaTre propone Caraibi, Thaiti e Seychelles con il 10% di sconto prenotando una vacanza per le prossime partenze del 22 Ottobre e il 3 Marzo 2012 con i catamarani del tour operator nautico Moorings. Le quote variano dai 2.730 euro per un 31 piedi (circa 9 metri e mezzo) ai 4.900 per un confortevole 13 metri. Oltre ai tradizionali porti di Tortola e St. Martin, quest'anno si potrà salpare anche da Grenada nella regione dei Caraibi Orientali per immergersi nelle baie delle isole caratterizzate dalla presenza della rigogliosa foresta pluviale.

Un'occasione per una vacanza sportiva in questo scorcio di lunga estate, è proposta da Mondovela per la partecipazione alla Catamarans Cup Regatta 2011 che si svolgerà dal 22 al 29 ottobre prossimo nel Golfo Saronico in Grecia. La competizione vedrà impegnati oltre 20 catamarani dai 38 ai 50 piedi su un campo di gara che tocca alcune delle più incantevoli destinazioni greche. I catamaran sono i Lagoon 400 con la doppia formula del noleggio in esclusiva di tutta l'imbarcazione o partecipando a bordo con una quota di 550 euro a persona con inclusa già la tassa d'iscrizione alla regata. Il programma prevede, fra l'altro, tre concorsi collaterali di cui saranno protagonisti indiscussi i membri dei vari equipaggi che vorranno cimentarsi nelle varie prove per accumulare punti e aumentare le possibilità di vittoria della propria imbarcazione: Cook Off, con l'assegnazione del premio al "Miglior Piatto" preparato a bordo durante una delle tappe di regata; Dress Off, ovvero punti in più a chi sfoggerà, in maniera disinvolta e originale, l'abbigliamento ritenuto più "catamaran style"; Shoot Off, un concorso fotografico per fissare le immagini più singolari e suggestive della regata. L'imbarco e lo sbarco è previsto dal porto di Atene.

Per gli appassionati della pesca d‘altura un'anteprima arriva dal Salamander Hotels, il resort della Repubblica Dominicana che inaugurerà il Fishing Lodge Cap Cana il prossimo 20 ottobre. Trecendodue spaziose ville, costruite seguendo lo stile mediterraneo, con una splendida vista sul porto, spiaggia privata e molo d'attracco delle boat-fisherman attrezzate per la pesca sportiva.

Shado, la compagnia di broker siciliana con base nautica a Palermo, presenta il suo nuovo listino 2012 che apre la stagione dei noleggi a marzo. In flotta il nuovo arrivo di un Benetau Oceanis 54 Family, un sail cruiser comodo di 16,70 mt. con 4 cabine e tre bagni ed una strumentazione completa. Il costo settimanale è di 4.500 euro in bassa stagione. Fino al 10 Novembre, si può pensare ad un last minute verso le Eolie a bordo di un Oceanis 43.

3 ottobre 2011

In barca alle Seychelles. A 2000 euro

Antigua per due. A vele spiegate

Turks e Caicos, i Caraibi lontani dalla folla

© Riproduzione riservata