Viaggi24

L'Italia bramì: da venerdì scatta la grande notte dei cervi

Idee & Luoghi

L'Italia bramì: da venerdì scatta la grande notte dei cervi

Foto di Graziano Capaccioli
Foto di Graziano Capaccioli

I cervi vivono separati in casa. Maschi con i maschi, femmine con le femmine (e con i cervi bambini e i cervi ragazzini). Gli uni scorrazzano su e giù tra boschi e colline, le altre di solito stazionano a brucare in qualche radura più nascosta e riparata. Capita però, tra la seconda metà di settembre e la prima di ottobre, la stagione degli amori. Nei boschi si sentono allora fortissimi, dopo il tramonto, i richiami dei maschi, che cercano le compagne e sfidano i colleghi a duelli a cornate per conquistarsi le loro belle. Il prossimo week end cade nel cuore di questa stagione del bramito. Ed è l'occasione migliore per sentire, ma anche vedere da vicino, i più grandi animali selvatici italiani, facilmente avvicinabili e noncuranti degli umani in quanto in altre faccende affaccendati.

Dal nord al sud, nei parchi, nelle riserve e negli zoo safari, è allora un fiorire di iniziative per vivere questa Notte bianca d'inizio autunno della nostra fauna. Per veri appassionati (compresi i trekking di tre giorni nei boschi), alle visite guidate anche per famiglie e bambini. Per trovare quelli vicini a voi provate a chiedere alla sezione locale delle principali associazioni ambientaliste come Legambiente e Wwf, se organizzano escursioni con guide, oppure alla sezione eventi di Parks.it, portale dei parchi italiani. E ovviamente, se i genitori sono un po' esperti di montagna, si può anche partire fai da te, con zainetto, giacca pesante (meglio colori non sgargianti!), borraccia, un binocolo e la macchina fotografica. Ma ecco qualche appuntamento. Il 6 e 7 ottobre (ma anche il 13 e 14), nella Toscana Valle dell'Oia (nell'Aretino), c'è l' uscita con pernottamento rifugio dell'Ente Foresta del Casentino (vai al sito, 30 euro a testa). Idem nei Boschi del Cansiglio, tra Friuli Venezia Giulia a e Veneto, tutti i week end di ottobre (vai al sito, da 40 euro, ma c' anche la gita serale per bimbi dai 10 anni). Gita serale questo venerdì nella Valle di Peio fino a Malga Frattasecca con ritrovo alle 20.30 a Fonti di Peio (Tn), a 50 euro gli adulti, la metà i bambini fino a 14 anni (Punto Informazioni di Peio/P.zza Municipio 4/Cogolo ( Tn), tel. 0463754186 o al Centro Visitatori di Rabbi/Località Rabbi Fonti/Rabbi (Tn), tel. 0463985190). Il 6 scatta anche l'Escursione faunistica "Il bramito dei cervi" nel Parco dell'Adamello di Vezza d'Oglio (tel. 036476165, si replica anche i due week end successivi). Da segnalare anche l'Apericervo nel Parco della Mandria, a due passi da Torino. Tre, ore dalle 18 di sabato con guida (Ingresso Ponte Verde. Costo 80 euro da suddividere tra i partecipanti + 2 per persona. Massimo 8 partecipanti. Possibilità di prenotare visite in date non calendarizzate, tel. 0114993381, vai al sito). E il trekking dal 5 al 7 nel Parco Nazionale Abruzzo, Lazio e Molise (per i più grandicelli). Clicca qui per tutte le info.

3 ottobre 2012

© Riproduzione riservata