Viaggi24

Bambini attivi? Il divertimento è in alta quota

Idee & Luoghi

Bambini attivi? Il divertimento è in alta quota

Val Gardena, St. Ulrich (fonte: APT)
Val Gardena, St. Ulrich (fonte: APT)

Chi è genitore lo sa: la vacanza, corta o lunga che sia, la si pianifica principalmente perché i propri figli possano divertirsi ed imparare mentre mamma e papà si godono un po' di relax dalle fatiche del lavoro. E non c'é niente di meglio, per unire il clima fresco alle attività ludiche e didattiche di prim'ordine, che spendere una settimana in montagna.

Tra le destinazioni italiane più preparate per l'accoglienza di famiglie con bambini spiccano certamente le Dolomiti. Forti di una tradizione lunga in questo tipo di proposta turistica, le località di villeggiatura sui monti del Trentino - Alto Adige hanno elaborato numerose proposte dedicate ai più piccoli e ai ragazzi.

Baby wellness: neonati rilassati a Fié allo Sciliar.

Incorniciato dalle stupende montagne dello Sciliar, Fié è luogo deputato al relax e al benessere per tutta la famiglia.

I papà, accompagnando i più grandicelli, possono godere del sole e di un bagno rinfrescante al Laghetto di Fiè, balneabile, oppure avventurarsi per qualche escursione sui sentieri all'Alpe di Siusi. Le mamme, con neonati e bebé, possono invece trascorrere ore piacevoli nella piscina delle Spa, che offrono programmi dedicati come quelli dell'Emmy Dolomites Family Resort.

Plan de Corones: campeggio avventura.

Famiglie con tende, camper o roulotte possono soggiornare al Camping Residence Corones di Rasun, in Val Pusteria, a due passi dal monte "panettone", per cercare esperienze a contatto con la natura.

Qui si possono trovare numerose attività per ragazze e ragazzi: gite ed escursioni guidate tra i boschi delle Dolomiti, la suggestiva ascesa in funicolare a Plan de Corones per camminare su sentieri in alta quota, o più semplicemente godere della compagnia di dei pari età per le attività interne alle strutture nella piscina riscaldata o nel parco giochi.

Cermislandia: il divertimento naturale in Val di Fiemme.

Il parco giochi Cermislandia, sull'Alpe del Cermis, si propone di far divertire i più piccoli nel rispetto dell'ambiente e della natura. Facilmente raggiungibile con la telecabina, ha un programma ricco di attività: dalle passeggiate guidate tra gli alberi, in silenzio, per scoprire le tracce degli animali della foresta fino alla Giornata da boscaiolo, che si svolge nel bosco sotto la guida di un esperto. Qui i ragazzi possono, giocando, imparare ad utilizzare la teleferica che trasporta il legname. La Val di Fiemme è un luogo incantato per far scoprire ai più piccoli le meraviglie della vita all'ombra di pini e abeti.

La fattoria didattica delle Dolomiti di Brenta.

Quale bimbo di città non ama gli animali e non vorrebbe prendersene cura, anche solo per un giorno? Nella fattoria didattica sull'Altopiano di Pradèl è possibile, in un percorso di circa due chilometri, incontrare gli animali nel loro habitat, accarezzarli e avvicinarsi in sicurezza, imparare i loro cibi preferiti e assistere il fattore che dà loro da mangiare e provvede al loro benessere.

Mucche al pascolo, cavalli, asinelli, pecore, caprette e morbidi conigli aspettano i bambini dal 2006 alla Malga Tovre, raggiungibile in seggiovia da Molveno, dove è anche possibile degustare il latte e il formaggio prodotti sul posto, immersi nello scenario delle Dolomiti di Brenta.

A cavallo in Val Gardena

Per bambini e ragazzi avvicinarsi in sicurezza al mondo dei pony e dei cavalli è facile al maneggio Monte Pana a Santa Cristina. I più piccini possono accarezzare i piccoli pony e salirvi in groppa, con l'aiuto di esperti; i grandicelli invece hanno la possibilità di avventurarsi in sella a cavalli di razza per lezioni individuali o di gruppo oppure per passeggiate con la famiglia nei prati alpini circondati dalla natura maestosa delle cime dolomitiche della Val Gardena.

© Riproduzione riservata