Viaggi24

Isole Mitsio, le perle del Madagascar. Parte II

Idee & Luoghi

Isole Mitsio, le perle del Madagascar. Parte II

Infine c'è Tsarabanjina, isolotto semidisabitato con un villaggio di pescatori nomadi e i bungalow immersi tra le piante dell'elegante ma informale resort Constance, destinazione detox. Qui nelle camere non c'è telefono né tv e il wifi funziona solo al ristorante e alla reception.
Tsarabanjina è anche un isolotto sacro per la tribù locale dei Sakalava. Tra le rocce è custodito il corpo di un re sakalava che riposa in una barca di legno nascosta tra i massi. La tomba viene visitata periodicamente dagli abitanti delle isole vicine che portano in dono monete, miele e rum in segno di rispetto.

GUARDA LA GALLERY

Il tempo a Tsarabanjina si passa in barca, a fare snorkeling o ci si dedica al bird watching.
Di fronte all'isola si stagliano i profili dei Quatres Frères su cui volano sule, fregate, uccelli tropicali coda bianca, il pigliamosche del Madagascar e aquile di mare.
Questi scogli sono protagonisti di una leggenda che ne spiega il nome. Si racconta che gli dei mandarono in questo luogo cinque fratelli. Uno di loro si arrabbiò con tre dei suoi fratelli e decise di lasciarli. Il quarto, che era molto legato al quinto fratello, rimase con il cuore infranto. È per questo motivo che gli uccelli non fanno il loro nido soltanto lì e il fondale marino appare così desolato. Per quanto riguarda il quinto fratello, invece, si trova ancora oggi al largo di Nosy Bé e viene chiamato "Pain de Sucre" (Pane di Zucchero).

INFORMAZIONI
Molti tour operator di Nosy Be organizzano crociere tra le isole delle Mitsio. Anche il Constance Tsarabanjina propone giri in barca tra le isolette dell'arcipelago.

DOVE DORMIRE
Tsarabanjina, nelle Mitsio
Constance Tsarabanjina
È l'unico resort dell'isola omonima. Si tratta di un cinque stelle dall'atmosfera informale e rilassata con soli 25 bungalow immersi nella vegetazione con accesso diretto alla spiaggia. I villini, interamente in legno e con il tetto di paglia, si mimetizzano tra le alte palme di cocco e la vegetazione tropicale. Il resort ha anche un ristorante, un bar, una boutique, il centro immersioni e una cabina per i trattamenti aroma terapici con prodotti naturali.
Tra le attività: snorkeling, beach tennis, beach volley e vela con catamarani a disposizione, immersioni, pesca sportiva e tour in barca dell'arcipelago.

Pacchetto di Viaggidea con volo diretto in classe turistica da Milano, Verona o Roma, trasferimenti in barca veloce da Nosy Be a Tsarabanjina e ritorno, 7 notti con trattamento di cristal all inclusive in camera doppia South Beach Villa. Aprile e maggio quote da 3.200 euro senza tasse aeroportuali. Vai al sito


Nosy Be
Da Nosy Be, sede anche dell'aeroporto internazionale, si possono organizzare crociere nelle Mitsio.
Tra gli hotel Nosy Be Hotel & Spa (Bellevue Beach, Dzamandzar, 207 Nosy-Be, 60 euro) Vanila Hotel & Spa (BP 325 Nosy Be, 207 Nosy-Be, 76 euro).

Torna alla prima parte dell'articolo

Isole Mitsio, le perle del Madagascar

Mozambico, le 27 perle di Quirimbas

Madagascar, dove regna Madre Natura

© Riproduzione riservata