Viaggi24

Autunno in Alto Adige, tra gusto e natura

Weekend

Autunno in Alto Adige, tra gusto e natura

  • – di Arianna Garavaglia
Il Passirio a Merano (ph Merano Marketing)
Il Passirio a Merano (ph Merano Marketing)

Una cittadina dal fascino d'epoca con un centro storico di impianto medievale, palazzi in stile liberty, castelli e terme circondata da boschi e montagne. L'autunno è il momento per esplorare Merano e i suoi dintorni, tra sapori e bellezze naturali.
Fino a novembre sono tanti gli appuntamenti per scoprire questo angolo di Alto Adige.

Fino all'8 novembre l'appuntamento è con “VinoCulti – vivere il vino“, festival di degustazioni di vini, visite guidate alle cantine e ai mercati gastronomici di Tirolo.

Fino al 9 ottobre ancora appuntamenti di gusto in Alta Val di Non per le giornate del radicchio che vede ristoranti e alberghi proporre piatti a base di questa verdura, dolci compresi.
A Lana, Tesimo, Foiana e Prissiano, dal 13 ottobre al 6 novembre, va in scena la feste della castagna con appuntamenti di gusto.
Dal 14 al 16 ottobre tocca alla Festa dell'Uva a Merano. La manifestazione celebra la fine della vendemmia e prevede stand gastronomici e di prodotti di artigianato tra le vie della città e un corteo di bande, carrozze e carri allegorici.

Fino al 6 novembre a Scena l'appuntamento è con l'Autunno contadino dedicato alla tradizione del Törggelen.
Ancora il vino è il protagonista dall'8 ottobre al 13 novembre alla dodicesima edizione delle Giornate del Riesling Alto Adige, a Naturno. Per l'occasione i coltivatori locali di Riesling e le aziende agricole del territorio apriranno le loro cantine per far gustare i loro vini.
Fino al 13 novembre è il momento dell'Autunno dorato di Lagundo con degustazioni enologiche, Törggelen e mercati contadini.
Si chiude con il Merano WineFestival, dal 4 all'8 novembre. Si tratta di un evento internazionale che richiama nella cittadina altoatesina i rappresentanti di 300 tenute vitivinicole italiane e di più di 150 viticoltori da tutto il mondo. Location delle degustazioni è il Kurhaus, edificio ottocentesco in stile liberty lungo la passeggiata Lungo Passirio.

Il Merano WineFestival è un'occasione per scoprire la città. Da non perdere i Giardini di Castel Trauttmansdorff dedicati a Sissi. I giardini sono estesi su 12 ettari e comprendono ottanta ambienti botanici con piante provenienti da tutto il mondo. L'autunno è uno dei momenti migliori per visitarli. In questa stagione gli alberi si tingono di colori accesi, dalle chiome delle querce rosse agli aceri del Canada, dalle sequoie ai cipressi. I giardini sono aperti fino al 15 novembre.
Da non perdere poi il Castello Principesco che oggi custodisce mobili d'epoca e strumenti musicali antichi. Iniziato nell'XI secolo, il castello fu residenza deiPrincipi del Tirolo dal 1470 in poi.
Interessante anche il Kunst Merano Arte, museo d'Arte contemporanea che si estende su una superficie di 500 mq distribuiti su tre piani.
E infine le terme terme inaugurate nel 2005 che comprendono 15 piscine interne (e dieci esterne per la bella stagione), saune, una zona spa con diversi trattamenti, una medical spa. 

© Riproduzione riservata