Viaggi24

Roma, il Colosseo in mostra

Mostre & Eventi

Roma, il Colosseo in mostra

  • – di Francesca Pace
(Vista del Colosseo dal Palatino Courtesy Archivio fotografico SS-COL. PH Bruno Angeli)
(Vista del Colosseo dal Palatino Courtesy Archivio fotografico SS-COL. PH Bruno Angeli)

Per la prima volta, il simbolo di Roma, si racconta in una grande mostra. Con il titolo Colosseo. Un'icona, apre l'8 marzo (fino al 7 gennaio 2018) un grande percorso nell'ambulacro del secondo ordine che permetterà di conoscere tutta la sua storia del più grande e famoso anfiteatro del mondo, dalle origini fino ai giorni nostri.
Curata da Rossella Rea, Serena Romano e Riccardo Santangeli Valenzani, la mostra è organizzata in dodici sezioni in ordine cronologico, che illustrano l'influenza storico-culturale del Colosseo negli ambiti più diversi: dalla pittura al restauro, dall'architettura all'urbanistica, dallo spettacolo alla letteratura, dalla sociologia alla politica.

Non solo, dunque, il Colosseo al tempo dei Cesari ma la sua esistenza, scandita in diversi capitoli, nei secoli successivi. Dalla vivace attività commerciale, residenziale e religiosa che lo caratterizzò nel Medioevo, al fascino che esercitò su grandi architetti e pittori del Rinascimento. Da teatro del rito della via Crucis nel Cinquecento al suo imporsi dal Settecento come meta privilegiata del Gran Tour di poeti, scrittori e vedutisti e, poi, al centro della riscoperta archeologica, dove scavi e restauri portarono alla costruzione dei grandi speroni che ancora lo puntellano.
E, ancora, il ritorno a simbolo ideologico del potere con l'avvento del fascismo, per poi entrare in un nuovo capitolo della sua storia. Nel dopoguerra, infatti, comincia a costruirsi un nuovo mito del Colosseo: l'Anfiteatro Flavio entra prepotentemente al cinema con i peplum, i film storici in costume, e nei capolavori del Neorealismo italiano, mentre la pop art romana lo consacra al ruolo di icona, che continuerà a rivestire senza soluzione di continuità fino ai giorni nostri.
E, così, il Colosseo diventa simbolo per eccellenza di eternità e potenza, di civiltà e cultura, presente ancora oggi nell'immaginario collettivo, e non solo degli italiani.

Ad illustrare tutto questo sono un centinaio di opere esposte, tra reperti, disegni, dipinti, modelli ricostruttivi, fotografie e, proiettate sulle volte dell'ambulacro, alternate a sequenze di capolavori del cinema mondiale con alcune immagini rare tratte dall'archivio dell'Istituto Luce – Cinecittà, a cura di Giorgio Gosetti e Lorenza Micarelli – Casa del Cinema.
Un'ampia documentazione a cui si aggiungono, grazie alla Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l'area archeologica centrale di Roma, con Electa, i risultati inediti dei recenti scavi e restauri, che hanno consentito di confermare come il Colosseo abbondasse di vita, cripte, chiese, botteghe, edifici residenziali di grandi famiglie aristocratiche e umili dimore che avevano trovato o costruito nuovi spazi tra le arcate e le alte volte.

INFORMAZIONI
Il Colosseo. Un'icona
Dove: Roma, Anfiteatro Flavio - Colosseo
Quando: dall'8 marzo 2017 al 7 gennaio 2018
Biglietti: intero 12 euro, ridotto 7,50 euro
Catalogo: Electa

© Riproduzione riservata