Viaggi24

A tutta bici in Val di Sole

PROPOSTE PER LA BIKELAND

A tutta bici in Val di Sole

  • – di Lucilla Incorvati
(© Marco Gober / www.valdisole.net)
(© Marco Gober / www.valdisole.net)

Volete sperimentare tutto quello che riservano gli sport all'aria aperta, magari ad alto tasso di adrenalina? Allora bisogna fare rotta in Trentino in Val di Sole dove gli appassionati di mountain bike si danno appuntamento da tutto il mondo per il week end dal 25 al 27 agosto, in occasione del Campionato del Mondo di four cross e le finali mondiali di downhill e cross country. Anche se siete solo dei semplici appassionati di bici da qui alla fine di ottobre potete andare alla scoperta di un territorio unico, tra tour, sentieri mappati, percorsi fuoristrada, bike park, ciclabili tra pascoli, masi e frutteti.

Dalla bike al rafting
La Val di Sole Bikeland come è stata soprannominata, con 500 km percorsi e 30 tour mappati è capace di appagare gli appassionati del cross country ed enduro ma ha anche, grazie a una fittissima rete di piste ciclabili adatte alle famiglie, è in grado di soddisfare chiunque. Intorno, l'abbraccio delle Dolomiti di Brenta e dei gruppi dell'Adamello-Presanella e Ortles-Cevedale, i ghiacciai che scendendo cedono il posto ai boschi, poi ai pascoli, e infine ai frutteti. Quindi, grandi percorsi per camminare anche sulla riva del fiume Noce, che scorre parallelamente alla ciclabile e dove si pratica rafting. Insomma, è il luogo ideale per alternare la bici all'escursionismo, al kayak, al rafting. Oppure perché non dedicarsi a una disciplina “aerea” come il tarzaning, un'avventurosa attraversata di passaggi sospesi tra gli alberi, traversate su ponti tibetani, teleferiche e carrelli. La Val di Sole è nota soprattutto come terra dell'acqua, per la quantità di laghi, fiumi e corsi spumeggianti. Il territorio è solcato da canyon e ripide gole, ed è particolarmente adatto agli sport praticabili in questi contesti naturali. Tra gli sport d'acqua ci si può cimentare anche nell'hydrospeed (bob acquatico) e il canyoning (torrentismo). Il tutto sotto la guida di esperti istruttori, per vivere ogni emozione in completa sicurezza. Il punto di riferimento è Mezzana.

I Love trekking
Se vi piace camminare ad un certo livello, un percorso di media difficoltà è quello che propongono gli accompagnatori di media montagna della Val di Sole nella bellissima Val di Rabbi e alla cascata Saent. Percorrendo l' itinerario Rabbi Fonti si passerà sul Ponte sospeso sul Ragaiolo-Malga Fratte in un percorso che prevede 600 metri di dislivello in salita e 550 metri di dislivello in discesa.

Wellness e natura
Sempre in Val di Rabbi c'è il primo centro Kneipp all'aperto del Trentino. Si deve raggiungere il piccolo borgo di Valorz, vicino all'abitato di San Bernardo, all'interno di una graziosa area parco di 550 metri quadrati abbellita da aiuole, fontane e da un laghetto ed è dotato di sdraio in larice. Il percorso kneipp sfrutta i principi salutari dell'idroterapia grazie alle fresche acque del rio Valorz, da cui si alimenta ed è arricchito da materiali naturali quali ciottoli, erba, corteccia e legno. La funzione curativa dell'acqua e l'alternarsi di acqua fredda-acqua calda migliorano la circolazione sanguigna e donano un immediato senso di benessere fisico, mentre la quiete dell'area attorno al percorso kneipp infonde un profondo senso di benessere in armonia con l'ambiente naturale circostante. Bellissimo sempre in Val di Rabbi il Museo del mulino ad acqua: si trova in località Pracorno. La prima edificazione è della fine del Settecento ed è rimasto in funzione fino al 1982. Nel 2009 è stato realizzato e aperto alle visite al pubblico. Le macchine della Sala di Molitura (macine e pestino per orzo) sono quindi ancora perfettamente funzionanti. La visita della casa di abitazione permette di fare un viaggio nel tempo nella vita contadina dell'Ottocento. (per info Tel. 0463 903166 – 339 8665415)

Percorso storico
Un posto magico dove andare è il Castel Caldes. Il maestoso maniero si trova all'imbocco della Val di Sole, affacciato sul torrente Noce, e dall'alto domina il paese di Caldes. Una leggenda vuole che il castello sia stato teatro della prigionia di una giovane donna di nome Olinda, forse da identificarsi nella contessa Marianna Elisabetta Thun, che venne rinchiusa dal padre Rodemondo in una piccola stanza per impedire il matrimonio con Arunte, menestrello di corte per il quale morì d'amore. L' aspetto attuale del castello è il risultato di varie fasi architettoniche iniziate nel Duecento e proseguite fino al XVI secolo. Tra il 1230 e il 1235 fu realizzato il primo nucleo, una torre a cinque piani che fungeva anche da residenza, realizzata per volere di Rambaldo ed Arnoldo da Cagnò. Era utilizzata, insieme alla sovrastante Rocca di Samoclevo, per il controllo dei traffici commerciali della Val di Sole. Nel 1464 la 'casa torre' passò alla famiglia Thun che la ampliò, aggiungendo ulteriori corpi di fabbrica che hanno conferito all'edificio l'aspetto attuale. Ulteriori lavori di restauro e ampliamento furono condotti nel XVI secolo e vennero eseguite decorazioni ad affresco in varie sale. Fu anche edificata l'attuale cappella nella corte prospiciente il castello, dedicata alla Beata Vergine Maria e interamente affrescata. Le decorazioni di alcuni ambienti del castello sono attualmente in fase di restauro. (Per info tel. 0461 497160 e 0461 233770).

Dove dormire con prezzi da fine estate
Per vivere giorni a contatto con la natura della Val di Sole proposte interessanti per il fine stagione arrivano dal Kristiania Leading Nature & Wellness Resort di Cogolo di Pejo, una struttura dai tetti aguzzi circondata dalle foreste dove vivono stambecchi, caprioli, camosci e cervi. Le essenze del bosco si possono respirare già nel suo giardino con laghetto bio, idromassaggio panoramico e grotta tepidarium. Mentre all'interno c'è l'Acquaviva Wellness Center, centro benessere su 3 livelli con piscina coperta, diverse saune e tanti trattamenti. Dal 19 agosto al 16 settembre 2017, gli amanti della buona enogastronomia possono approfittare di un viaggio tra “i sapori della Val di Sole”. Oppure c'è la proposta “Emozioni di fine estate” (dal 2 al 24 settembre): 7 notti sono al prezzo di 5 e 4 notti al prezzo di 3.

Per altri indirizzi su ospitalità, eventi e manifestazioni consultare il sito: Valdisole.net

© Riproduzione riservata