Viaggi24

Settembre, i 5 eventi in agenda a Milano e a un’ora di treno

Cinema, arte, musica, fotografia, FUMETTI

Settembre, i 5 eventi in agenda a Milano e a un’ora di treno

  • – di Luisanna Benfatto
Palazzo-Pallavicini-Manara-Dalla-e-Ferilli
Palazzo-Pallavicini-Manara-Dalla-e-Ferilli

Dopo il solito agosto chiuso per ferie Milano si prepara a settembre ad accogliere i suoi cittadini tornati dalle vacanze e nuovi turisti, con numerosi eventi di qualità.

1-Musica: Mito tra Milano e Torino dal 3 al 21 settembre
E’ ormai un classico il festival MITO SettembreMusica giunto all’11° edizione. Apre il 3 e si conclude il 21 e propone 140 concerti (molti dei quali gratis o a prezzi low cost) che uniranno idealmente le due grandi città di Milano e Torino. L’apertura il 3 settembre al Teatro alla Scala di Milano e il giorno dopo al Teatro Regio di Torino, è affidata alla Gustav Mahler Jugendorchester diretta da Ingo Metzmacher con la partecipazione del pianista Jean-Yves Thibaudet. Il concerto, intitolato “Quattro paesaggi”, introduce al tema del festival proponendo quattro differenti modalità musicali di relazionarsi alla Natura. Ritornano anche le serate in piazza Duomo e in piazza San Carlo: il 9 e il 10 si alterneranno nelle due città l’open singing dove tutti potranno cantare insieme e l'esecuzione della Nona di Beethoven con l'orchestra giovanile italiana, il coro Maghini e sul podio Daniele Rustioni.

Info, biglietti e programma su MITO SettembreMusica

2-Arte: Lucio Fontana all’Hangar Bicocca dal 21 settembre
Potrebbe essere la mostra evento dell’autunno “Ambienti/Environments” che raccoglie nel suggetivo spazio delle Navate dell’Hangar Bicocca per la prima volta nove Ambienti spaziali e due interventi ambientali, realizzati da Lucio Fontana tra il 1949 e il 1968 per gallerie e musei italiani e internazionali. La mostra propone un corpus di opere che esprimono la forza innovativa e precorritrice del grande maestro del Novecento, celebre per i tagli sulle tele.

Info, biglietti e programma su Hangar Bicocca

3-Cinema:  festival e nuove sale a Milanodal 7 settembre
Le rassegne dedicate al festival di Venezia e Locarno e sorattutto l’apertura del Palazzo del Cinema Anteo prevista il 8 settembre, Milano per gli amanti del grande schermo avrà molto da offrire. La rinnovata struttura dell’Anteo metterà a disposizione 9 sale cinematografiche, più un cinema ristorante, una sala multimediale prenotabile per la visione on-demand, una libreria del cinema con annesso caffè letterario, una nursery, sale lettura, la Biblioteca Pubblica dello Spettacolo e la storica Osteria del Cinema, cui si aggiungeranno un giardino con 70 posti a sedere e una birreria. La programmazione sarà sempre focalizzata sul cinema d'autore, con una sala dedicata alle opere prime italiane e una alle proiezioni in lingua originale. Per vedere i pardi e le pellicole veneziane c’è il secondo appuntamento con le vie del cinema 2017, dal 19 al 27 settembre.

Info su Lombardiaspettacolo e Spaziocinema

4-Fumetti: Milo Manara a Bologna dal 22 settembre
Con meno di un’ora di treno con Italo o Trenitalia, e un quarto d’ora a piedi per raggiungere l’antico Palazzo Pallavicini in via San Felice, dal 22 settembre al 21 gennaio prossimo si potrà visitare a Bologna la mostra monografica “Nel segno di Manara”. La retrospettiva dedicata al fumettista Milo Manara presenterà circa 130 opere, molte delle quali inedite, come l'assoluta anteprima delle tavole del secondo volume del Caravaggio. La visita vale anche per riscoprire il palazzo del Rinascimento bolognese, che verrrà riperto per l’occasione, dove nel 1770 si esibì anche il quattordicenne Wolfgang Amadeus Mozart.

Info su Palazzo Pallavicini

5-Fotografia: Peter Lindbergh e i paparazzi a Torino
Inaugura il 7 settembre presso CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia la mostra “Arrivano i Paparazzi! Fotografi e divi, dalla Dolce Vita a oggi”, a cura di Walter Guadagnini e Francesco Zanot, che sarà visitabile fino al 7 gennaio. Bisognerà aspettare fino a ottobre per accedere all’esposizione alla Venaria Reale che presenta 220 scatti di Peter Lindbergh, considerato uno dei più importanti fotografi di moda viventi, che ha lanciato “l'era delle top-model immortalando Cindy Crawford, Naomi Campbell, Linda Evangelista. La mostra è realizzata dal Kunsthal di Rotterdam in collaborazione con il curatore Thierry-Maxime Loriot e Peter Lindbergh.

Info su Lavenaria.it





© Riproduzione riservata