Viaggi24

L’Italia è WOW! Il video di 4 giovani ex expat che rende…

  • Abbonati
  • Accedi
FELICI DI STARE QUAGGIU’

L’Italia è WOW! Il video di 4 giovani ex expat che rende omaggio al Belpaese

Un grande amore raccontato in 4 minuti. Questo hanno fatto 4 giovani videomakers italiani che un anno fa, dopo tante esperienze all’estero, sono tornati a casa per fondare a Roma la loro video agency. Appena insediati hanno però deciso di farsi un regalo documentando in 35 giorni (nei quali sono stati percorsi 5236 percorsi e bevuti 280 caffè e girati 2 Tb) un viaggio nel nostro Paese. Il risultato è il video “Italy where WOW belongs” di Wow Tapes, dal forte impatto visivo, che mostra scorci mozzafiato dei luoghi più famosi e di località inesplorate della Penisola.

La squadra

Per Giuseppe Lombardi, specializzato in film & computer graphic che ha lavorato per anni in Europa e contribuito alla realizzazione di film vincitori di Oscar e insegna ora in diverse Università «questo video vuole prima di tutto rappresentare l'Italia a modo nostro, in un modo del tutto nuovo. Abbiamo girato video in tutto il mondo, e ci siamo resi conto che troppo spesso ci dimentichiamo di quanto sia stupendo il nostro paese. Siamo talmente abituati al suo fascino che lo diamo per scontato». Da questa “meraviglia ritrovata” è nata l'idea di realizzare il video, «Volevamo risvegliare nella gente d'Italia lo stupore sopito per ciò che li circonda, e a tutti gli stranieri offrire un assaggio di questo caleidoscopico paese» spiega Fabio Reitano, rocker e videomaker che per sei mesi l'anno è in giro per il mondo, con videocamera e drone per clienti come Enel, Manfrotto, eDreams, Travelbook e Opodo.

Simone Menini, insegnante di Motion Graphic al Quasar Design University e mago dle video per Manfrotto, Google e Emergency, racconta così la sua esperienza: «Quando raccontavamo alle persone del nostro viaggio, la gente ci guardava stupita, come se era il viaggio che avrebbero voluto sempre fare, e la loro empatia verso il nostro progetto ci ha fatto sentire sempre a casa».

Filippo Goli, digital compositor che vive ancora a Londra, aggiunge: «Abbiamo lavorato all'estero e il nostro più grande desiderio era di portare la nostra esperienza in Italia. Questo video è il nostro regalo a chi è andato fuori e continua ad amarla da lontano, ai coraggiosi che sono rimasti e ai sognatori che sono tornati. Vogliamo restituire all'Italia tutti gli WOW! che ci ha strappato».

Lo staff di Wow Tapes

© Riproduzione riservata