IL DIRETTORE

Roberto Napoletano

Roberto Napoletano è direttore de Il Sole 24 Ore dal 24 marzo 2011, direttore editoriale del Gruppo 24 ORE dal 1º marzo 2012.

Roberto Napoletano è direttore de Il Sole 24 Ore dal 24 marzo 2011, direttore editoriale del Gruppo 24 ORE dal 1º marzo 2012 e, dal 19 giugno 2013, direttore dell'emittente Radio24, dell'agenzia di stampa Radiocor, di Guida al Diritto e di tutte le testate dell'Area Professionale. Presiede, inoltre, il comitato scientifico di tutti i master della Business School del Sole 24 Ore.

La carriera giornalistica.

Nato a La Spezia nel 1961, Napoletano inizia la sua carriera giornalistica a Napoli nelle redazioni di Napoli Oggi, Napoli Notte e poi del Mattino come responsabile dell'Economia, dove inventò e curò il supplemento economico Lettera Sud. Nel 1996 entra a Milano a Il Sole 24 Ore, dove si afferma prima come caporedattore di Economia italiana e poi come vicedirettore nella redazione della capitale. Nel 2005 il passaggio a Il Messaggero di Roma, dapprima come condirettore e poi, dal 1º febbraio 2006 al marzo 2011, come direttore.

Il ritorno al Sole 24 Ore.

La strategia editoriale di Napoletano punta a valorizzare l'identità storica del quotidiano come strumento di servizio, divulgativo e autorevole al tempo stesso, che sappia offrire un orientamento a famiglie, imprese e professionisti sui fatti dell'economia, della finanza e delle norme. Una formula premiata dal mercato anche nella nuova era dell'informazione multimediale: infatti, grazie alla riorganizzazione carta-web della redazione adottata da inizio 2013 e alla nuova offerta integrata di servizi ai lettori, Il Sole 24 Ore è oggi il primo quotidiano digitale in Italia con oltre 215.400 copie diffuse ogni giorno e secondo quotidiano nazionale per diffusione media carta e digital con 377.613 copie (dati Ads maggio 2015).

Dall'incontro tra l'identità storica del Sole 24 Ore e le potenzialità delle tecnologie prendono forma la nuova filiera dei quotidiani digitali specializzati per i professionisti (Fisco, Diritto, Finanza, Casa e Territorio, Lavoro, Scuola), inseriti nella formula di abbonamento "Business Class", il servizio "Finanza24" ed "Italy24", nuovo quotidiano digitale in lingua inglese pensato per spiegare il nostro Paese alla comunità internazionale degli investitori.

L'attività di saggista e scrittore.

Napoletano svolge un'intensa attività di saggista e scrittore ed è autore di bestseller tradotti anche all'estero. Tra i suoi libri: "Gabriele Pescatore il grande elemosiniere" (1988); "La nomenklatura meridionale. Conti e apparati di un'economia malata" (1992); "Fatti per vincere. Uomini e imprese dell'Italia positiva" (1996, tradotto all'estero); "Mezzogiorno risorsa nascosta" (1997); "Se il Sud potesse parlare (2001); i bestseller dell'economia "Padroni d'Italia - Può il nostro capitalismo salvare se stesso e il Paese?" (2004), "Fardelli d'Italia - Storie inedite e retroscena: uomini e fatti di un racconto amaro" (2005) e "Padroni e Fardelli - Occasioni perdute, storie e retroscena nel Paese della grande illusione (2006) ; il longseller della saggistica "Promemoria Italiano" (2012). Per Sperling e Kupfer ha diretto le collane "Economia e Management", "I saggi" e "Politica e Società". Per la sua attività di giornalista e saggista, Roberto Napoletano ha ottenuto i più prestigiosi riconoscimenti in Italia e ha tenuto interventi e lectio su temi economici, meridionalistici e sociali in diversi seminari, corsi accademici di economia e Business School.

Memorandum
Editoriali
Vai all’archivio