Corpi trafitti da Baudelaire

    Scegliere un titolo perentorio come I am Beautiful per uno spettacolo di danza - habitat in cui per secoli proprio la bellezza, almeno quella in superficie, è stata ostacolo all’espressività e ...

    – di

    Corpo a corpo con i pupi

    I pupi paladini mettono le spade in resta; questione di un attimo: a gran velocità parte il combattimento tanto atteso. Gli elmi col pennacchio, le corazze sferraglianti, le armi che si incrociano e ...

    – di

    Serate francesi a Roma

    Bella e iperattiva, ancora alla testa delle étoile del Balletto dell’Opéra di Parigi, Eleonora Abbagnato è una direttrice di compagnia di balletto da ex-ente lirico sotto i riflettori.Giunta alla sua ...

    – di

    Madre, universo inafferrabile

    Moeder (Madre), dei magnifici danzattori, circensi, acrobati Peeping Tom, è la seconda parte di una trilogia sulla famiglia; dopo Vader (Padre, 2014), arriverà Kinderen (Figli), ma solo nel 2018. ...

    – di

    • danza

    Marie che non afferra Bosch

    Trent’anni non sono pochi e “Milanoltre” li ha saputi reggere contro ogni traversia: economica e di indifferenza istituzionale. Per festeggiarli, ora, al Teatro dell’Elfo Puccini (in passato le sue ...

    – di

    Presagi di cieli senza stelle

    Subito affascinati, a Torinodanza, dalla scenografia di Nicht Schlafen di Alain Platel, - un fondale chiaro strappato qua e là, come tela di Burri, o Kounellis - con al centro tre enormi carcasse di ...

    – di

    Combattimento al museo

    In scena sino a ieri, con Passione, a “Romaeuropa”, il Ballet National de Marseille, diretto da Emio Greco e Pieter C. Scholten, deve il suo ritorno in stagione a “Oriente Occidente”. Esaltante, al ...

    – di

    • Danza

    Fermare la morte danzando

    È un energico giovanotto di trentasei anni il Festival «Oriente Occidente» di Rovereto, oggi intitolato «Corpi e confini», ma ne dimostra il doppio per quanta ricchezza di danza ha saputo offrire al ...

    – di

    Graffi tra gemelle

    Dopo Moving With Pina (2012) e Jessica And Me (2014), due più che riusciti spettacoli autobiografici, concentrati sul suo rapporto con Pina Bausch e il Tanztheater Wuppertal di cui è ancora ...

    – di

    La bellezza dello straniero

    Tanta euforia e qualche nota di tristezza. Così si era concluso “Tanz Bozen- Bolzano Danza”, altro festival storico, ove si parlano due lingue, e da quattro stagioni è il perspicace Emanuele Masi a ...

    – di

    È sempre tempesta sui profughi

    Inspiegabili luminarie da festeggiamenti natalizi hanno annunciato nella magnifica cittadina di Ravello un cambio di rotta. Con Alessio Vlad (musica) e Laura Valente (danza), l’edizione numero 64 del ...

    Sua flessuosità Mr. Gaga

    Casualità o meno, il numero tre, perfetto anche nella Cabala, è fatato per la Batsheva Dance Company. Il tre settembre la compagnia comparirà a “Oriente Occidente” ma appena tre giorni dopo darà il ...

    – di

    A corte tra tecnologia e fiaba

    Quest’anno la vera magia di «Teatro a Corte» sono stati i contrasti spietati. Come passare con nonchalance da As The World Tipped, un mega spettacolo tecnologico, a Talismani, un profumo di fiabe ...

    – di

    La polvere sopra Twyla Tharp

    Una leggera coltre di polvere si è posata sulla Twyla Tharp Dance e sulle sue prodezze; non ce l’aspettavamo. Per di più la cancellazione di una delle tre recite italiane in programma, quella romana, ...

    – di

    Corpi nella tana di Kafka

    «Agitare Venezia come fosse una bottiglia di bollicine per farne uscire una vittoria del respiro sulla presunta agonia». Rubata alla piccola ma riuscita mostra universitaria Lost in Venice - Disguidi ...

    – di

  • Un film sotto i piedi

    Lo sperimentale Xebeche del Gruppo Nanou e il già collaudato Utsushi dei giapponesi Sankai Juku hanno inaugurato la danza al «Ravenna Festival», prima dell’arrivo, imminente, della Twyla Tharp Dance. ...

    – di

    • danza

    Il Vesuvio tra le dita

    Kiss&Cry di Michèle Ann De Mey e Jaco Van Dormael è uno degli spettacoli più originali in cui ci si possa imbattere con le sue Nano Danses e le sue riprese filmiche live (ne abbiamo parlato con gli ...

    – di Marinella Guatterini

    Pattinare con le dita

    Lei ha inventato con lui le NanoDanses, danze di sole mani e lui le ha riprese anche nel suo ultimo film, Dio esiste e vive a Bruxelles; lui ha inventato con lei un inedito linguaggio teatrale fatto ...

    – di Marinella Guatterini

Vai all’archivio

Trova il cinema più vicino e gli orari dei film della settimana.

I più letti di Danza
Archivio storico della Domenica