Esame di coscienza dell’Italia

    Dopo la disfatta, studiosi e combattenti costituirono un Comitato per un’analisi scientifica e politica dei fatti. Una riflessione forse da ripetere per la storia recente italiana

    – di

    Le testimonianze degli scrittori

    Una grande stagione di studi ha disseppellito la scrittura dei soldati semplici, che della guerra mostra una verità non mediata dalla letteratura: come fa il siciliano Vincenzo Rabito nel suo ...

    – di

    Gli ideali di Michelangelo

    L’artista andò a Roma per la sua fama, ma anche per la vorticosa politica di quei decenni in cui il volto di Firenze e della città eterna cambiò sotto i suoi occhi

    – di

    E se avessero preso il potere i Menscevichi?

    Come sarebbe andata senza la Rivoluzione russa? Che corso avrebbe preso la Storia negli ultimi 100 anni? Ecco un’altra selezione di «storie controfattuali» dei nostri lettori, la «storia fatta con i se» alla quale ricorrono, talvolta, anche gli storici di professione

    – di

    Le frontiere ballerine di Moresnet

    Lo scrittore belga David Van Reybrouck ha scritto un piccolo saggio che potrebbe essere la trama di un romanzo e forse anche la sceneggiatura di un film. Di sicuro è un avvertimento a una Europa ...

    – di

    Il mito del Grande uomo

    «La storia universale, la storia di quanto l’uomo ha compiuto in questo mondo altro non è, in sostanza, se non la storia dei grandi uomini che hanno operato quaggiù. Furono questi Grandi, i ...

    – di

    E se avessero preso il potere i Menscevichi?

    Che corso avrebbe preso la Storia senza la Rivoluzione russa? Ecco una selezione di «storie controfattuali» scritte dai nostri lettori. La «storia fatta con i se» alla quale ricorrono, talvolta, anche gli storici di professione

    – di

    La verità sulla Rivoluzione d’Ottobre

    È stata un disastro - per il popolo russo, per l’Europa, e per la sinistra in tutto il mondo. Il fatto che la teoria marxista non prevedesse una rivoluzione in Russia è talvolta considerato un segno ...

    – di

    • Storia

    Gioca con la «Domenica» a riscrivere la storia

    Come sarebbe andata senza la Rivoluzione russa? O, per dirla con il finale dell’articolo di Michael Walzer che qui pubblichiamo: «Come sarebbero state la Russia, l’Europa e la sinistra oggi se i ...

    Se la Nazione piace

    Per Ernest Renan, essa è consenso morale a vivere insieme, non per ragioni di lingua o di razza, con l’idea di un futuro comune

    – di

    La Rivoluzione genera tiranni

    I movimenti rivoluzionari hanno prodotto, e l’hanno fatto in continuazione, regimi basati sull’oppressione, e li hanno sostenuti con la brutalità e il terrore. Se ne parla al «900fest» di Forlì

    – di

    Risorgimento e libertà religiosa

    Ricerche, libri, traduzioni, convegni continuano ad animare – e non solo in Italia – la ricorrenza del mezzo millennio della pubblicazione delle 95 tesi di Martin Lutero a Wittenberg nel 1517, e con ...

    – di

    La chanson de geste di Botescià

    Ottavio Bottecchia fu un campione imperfetto, come tutti i veri campioni. Amava pedalare tra il silenzio delle montagne, che sembravano rimandare l’eco del suo mutismo di corridore veneto, povero, ...

    – di

    Chi ha iniziato a dire «cheese»?

    Durante la nostra moderna epoca, cioè da metà circa del ‘900, ci si è messi a sorridere in foto. Nonostante sia stato un secolo tragico, con le peggiori dittature della storia, due guerre ...

    – di

    Montagne decapitate dalla guerra

    Nessun altro fronte della Seconda guerra mondiale ebbe la stessa rilevante importanza di quello dell’Est per le sorti del conflitto e la successiva configurazione dell’assetto mondiale per oltre ...

    – di

    La fierezza di Acciaro e Diname

    Nel 1984 – un secolo esatto dopo la loro nascita – le acciaierie di Terni figuravano tra i primi cinque produttori al mondo di acciaio inossidabile, ed erano il primo produttore in Italia di laminati ...

    – di

    Una vita per il proletariato

    Fu un’anarchica speciale: lottò per l’emancipazione femminile e per una società senza classi, osteggiò il fanatismo e il terrorismo anche rivoluzionario

    – di

    Noi e i 57 giorni di Borsellino

    Il 19 luglio è un giorno che racchiude in sé dolore, emozione e pensieri, ricordi, bilanci e promesse che trovano spazio all’ombra dell’ulivo piantato nel luogo in cui un tremendo boato trascinò con ...

    – di

    La bella estate di un Figlio della Lupa

    «Ha un senso ricordare più di settant’anni dopo una guerra vista e vissuta da un bambino?», si chiede Corrado Stajano nel suo nuovo libro. Si rischia la sindrome di Pinocchio: «Com’ero buffo, quando ...

    – di

    Casalegno, strategia della fermezza

    Il vicedirettore della Stampa non sospese la sua rubrica «Il nostro Stato» nonostante le minacce: chiedeva di contrastare la violenza con intransigenza applicando le leggi, senza limitare le libertà fondamentali

    – di

    Un esempio per i cittadini

    Con immutata commozione ho potuto leggere il bel ricordo che Andrea Casalegno ha dedicato, a poco meno di quarant’anni dalla morte, al padre Carlo, vice-direttore de «La Stampa», ucciso dai ...

    – di

    Sommerso dalla zona grigia

    A 25 anni dalla morte di Falcone, la testimonianza del giornalista che lo conobbe nel ’79 seguendone le inchieste culminate nel maxi processo: «Qui -disse - bisogna stare attenti a chi ci si trova accanto»

    – di

Vai all’archivio

Trova il cinema più vicino e gli orari dei film della settimana.

I più letti di Storia
Archivio storico della Domenica