mercati
New Orleans senza pace.Gli abitanti che  volevano rientrare costretti a invertire la marcia per minaccia di un nuovo uragano.Foto Epa
26 settembre 2005, ore 8.30
In Asia greggio in calo a 62,6 dollari al barile

Prezzi di greggio, gasolio da riscaldamento e benzina in caduta libera. È l'effetto dello scampato pericolo per le raffinerie nell'area di Houston e il cessato allarme per un crollo delle riserve degli Stati Uniti. I futures sul petrolio i qualità Wti per novembre perdono 1,54 dollari, ovvero il 2,4%, a 62,65 dollari al barile negli scambi elettronici dell'after-hours sui mercati asiatici riferiti al Nymex, la borsa merci della Grande mela, che non ha chiuso neppure domenica per seguire da vicino l'evoluzione dell'uragano Rita. La benzina per ottobre è scesa del 4,1% a 2 dollari al gallone (3,7 litri) Il gas naturale ha segnato un -0,8% a 12,22 dollari. Alla pompa il carburante è sceso negli Stati Uniti di circa 20 centesimi a 2,81 dollari al gallone, secondo una ricerca Trilby Lundberg su 7mila stazioni di servizio.