I piani di David Solomon, il nuovo ceo «dj» che cambierà (per sempre) Goldman Sachs

Il predecessore Lioyd Blankfein, in carica fino a settembre, ha guidato la società attraverso le pericolose secche della grande crisi e recessione del 2008, con la missione di sopravvivere al nuovo clima di maggior regolamentazione che ha messo la museruola al tradizionale e aggressivo motore di profitti del gruppo - il leggendario trading. La nuova Goldman di Solomon sarà più aperta, snella e trasparente e, soprattutto, più dedita a promuovere spirito imprenditoriale nei prodotti e servizi

– di

Vai all’archivio
La borsa in un minuto

Edizione delle del

I più letti di In primo piano