Dossier & Ebook

Le misure della lotta alla corruzione

Guida Plus

Le misure della lotta alla corruzione

Istituzione di nuovi reati, revisione di quelli esistenti, aumenti delle pene, white list per le imprese, limitazione degli incarichi esterni per i dipendenti della Pa e regole più severe sul conflitto di interessi. Le norme anticorruzione entrano in vigore il 28 novembre e riguardano una platea di soggetti molto ampia.
Il mix di misure preventive e repressive introdotto dalla legge 190/2012, non riguardano infatti solo i dipendenti pubblici ma anche tutti coloro (semplici cittadini, professionisti o imprenditori) che hanno a che fare con la Pa. L'introduzione del reato di corruzione tra privati tocca inoltre direttamente l'attività degli amministratori e dei dirigenti d'azienda. Per quanto riguarda le società la legge 190/2012 ha anche esteso l'elenco delle fattispecie per le quali è prevista la responsabilità dell'ente e non solo del soggetto che ha commesso il reato. Per combattere le infiltrazioni mafiose, sono state invece introdotte le white list, ossia le liste delle imprese "pulite" e previsti nuovi obblighi di pubblicità in materia di procedure di gara.
Questa Guida+ sulla legge anticorruzione spiega in modo completo ed esaustivo tutte le novità e le modifiche apportate al codice penale.
I primi capitoli della Guida+ illustrano gli interventi di carattere preventivo che, per quanto riguarda la Pa, prevedono l'istituzione della figura del rappresentante anticorruzione, un giro di vite sull'attribuzione di incarichi esterni, regole più severe sui conflitti d'interesse e l'esclusione dalle commissioni di tutti coloro che hanno riportato una condanna, anche se con sentenza non passata in giudicato.
Sul fronte della repressione, gli approfondimenti degli esperti spiegano le modifiche al codice penale, dall'inasprimento delle pene, alla revisione delle fattispecie di reato, all'introduzione di tre nuovi reati. Capitoli ad hoc sono inoltre dedicati alla responsabilità diretta degli enti e alle nuove regole sulle white list.
Le domande e le risposte permettono di entrare nell'esame dei casi concreti, mentre l'accesso alle banche dati del Sole24ore, permette di consultare direttamente (basta un click) tutti i riferimenti normativi previsto dalla legge 190.

ACCEDI AL PDF SFOGLIABILE