Dossier & Ebook

Comunicazioni via Internet

Guida Plus

Comunicazioni via Internet


Cambi di residenza o aggiornamenti dello stato di famiglia richiesti in tempo reale via web, pagamento online di multe, ticket sanitari, tassa rifiuti e tasse scolastiche, iscrizione ai concorsi, semplificazione dei controlli per le imprese. E ora anche piena trasparenza degli atti della Pubblica amministrazione, dai Comuni ai ministeri, dalle scuole alle Asl: si va dalle spese, al curriculum e ai redditi dei politici eletti, al tempo di attesa in ospedale, agli appalti.
Il passo più significativo è stato fatto con il decreto Semplificazioni lo scorso ann, che ha introdotto l'obbligo per le Pubbliche amministrazioni, Comuni e Province in testa, di garantire ai cittadini nuovi diritti "telematici" e ad eliminare file e scartoffie, sostituendole con un click. Entro il 1° gennaio 2014 la rivoluzione digitale dovrà essere completata e gli apparati pubblici saranno chiamati a gestire comunicazioni e servizi via internet. Viaggeranno sul web le pratiche relative a denunce, atti e garanzie fideiussorie, i pagamenti fiscali, previdenziali, contributivi, assistenziali e assicurativi, le attestazioni e le certificazioni. E i Comuni sotto i 5mila abitanti saranno obbligati ad associarsi per gestire le funzioni Ict. Questa Guida+ analizza tappa per tappa la roadmap della digitalizzazione, offre agli operatori della Pa e ai loro interlocutori un quadro completo degli adempimenti richiesti dalla normativa e presenta agli imprenditori e ai cittadini una panoramica completa di tutti gli snellimenti burocratici a disposizione: dalla Scia allo Sportello unico delle attività produttive. Infine illustra le novità sulla trasparenza cui sono tenute le Pubbliche amministrazioni con l'approvazione del Dlgs 33 del 2013.