In breve

Le novità di moda e beauty

      • nomine

      Bottega Veneta sceglie il Millennial Daniel Lee

      Si chiama Daniel Lee, ha 32 anni di cui sei passati in forza a Céline, dove è arrivato a ricoprire la carica di design director per il ready-to-wear. Prima ancora era stato da Maison Martin Margiela, Balenciaga e Donna Karan. È lui il nuovo direttore creativo di Bottega Veneta, colui che è chiamato a raccogliere e portare nel futuro un’eredità importantissima: quella di Tomas Maier che nel 2001, al momento del passaggio di BV nell’allora Gucci Group, prese in mano (insieme a un management efficace) un brand vicentino di borse di lusso per farlo diventare una billion company del lusso internazionale.

      La sfida non è delle più semplici, ma François Henry Pinault, presidente e ceo di Kering, per affrontarla ha scelto di puntare su un giovane di cui ha evidenziato l’expertise, la passione ma anche l’energia. Lee, secondo il ceo di Bottega Veneta Claus Dietrich Lahrs, «ha compreso perfettamente le attuali sfide per l'azienda sia in termini di creazione sia di sviluppo del brand. Porterà in Bottega Veneta un nuovo e distintivo linguaggio creativo costruendo il successo del brand sulla base delle ambiziose fondamenta sviluppate negli ultimi anni». Fondamenta solide - Bottega Veneta ha chiuso il 2017 con ricavi per 1,2 miliardi di euro, in salita del 2,4% - che faranno da base al nuovo slancio.

      «Sono onorato ed entusiasta di poter sviluppare la legacy di Bottega Veneta creata negli ultimi cinque decenni. Non vedo l'ora di fare evolvere ciò che il brand è stato, mantenendone i codici distintivi, l'artigianalità, la qualità e la raffinatezza, contribuendo nel contempo a una nuova e moderna prospettiva», ha detto Lee.

      • m&A

      Dries Van Noten, Puig acquisisce la maggioranza

      Il gruppo spagnolo Puig ha acquisito la maggioranza della Dries Van Noten, fondata dall’eponimo stilista. Van Noten continuerà a possedere una quota di minoranza e manterrà la direzione creativa del marchio.

      «Puig sarà il proprietario, ma Dries rimarrà, nel lungo periodo, all'interno dell'azienda con una significativa quota di minoranza - è scritto nella nota che annuncia la cessione -.Van Noten continuerà a ricoprire la carica di direttore creativo e presidente del board».

      Il gruppo Puig, che concentra il proprio business nel segmento fragranze (con marchi di proprietà come Paco Rabanne, Jean Paul Gaultier, Penhaligon's e L'Artisan Parfumeur e in licenza come Prada, Valentino e Christian Louboutin) sta aumentando il numero dei marchi di moda nel proprio portfolio.

      Al momento, oltre a Van Noten, ci sono Carolina Herrera e Jean Paul Gaultier. Il gruppo ha chiuso il 2017 con ricavi per 1,93 milioni di euro. L’obiettivo, però, è toccare i 3 miliardi nel 2025.

    • Convivio 2018 raccoglie oltre due milioni di euro

      Oltre due milioni di euro: è questa la cifra raccolta dall’edizione 2018 di Convivio, la più importante mostra mercato di beneficenza organizzata in Italia a favore di Anlaids Lombardia (Associazione Nazionale per la Lotta contro l'AIDS), che ha visto la partecipazione di oltre trentamila visitatori. Ricavi che Anlaids destinerà a importanti progetti di ricerca, assistenza, prevenzione e informazione.

      Più di 200 personaggi del mondo dello spettacolo, della moda, del cinema, dell'imprenditoria e dell'arte hanno raccolto l’invito della manifestazione, supportando l’iniziativa sia attraverso gli scatti fotografici con la t-shirt ufficiale di Convivio, sia con la loro presenza alla serata inaugurale del 5 giugno, dando il via allo shopping socialmente responsabile.

      Molto seguiti anche gli appuntamenti di Convivio&More, lo spazio all'interno di The Mall dedicato a presentazioni, talk, spettacoli e incontri sui temi della prevenzione e del benessere.

      «Convivio non è solo un evento charity, ma anche un'occasione per puntare i riflettori sull'Aids, per far sì che se ne continui a parlare e che aumenti l'informazione sulla prevenzione tra i giovani e tra gli adulti poco consapevoli», ha detto Gabriella Gavazzeni Moroni, presidente di Anlaids Lombardia..

      L’attività di raccolta fondi non termina con la chiusura della Mostra Mercato, grazie al fundraising che si trasferisce anche in rete: su Charitybuzz, leader mondiale di aste benefiche online, si festeggiano le 14 edizioni di Convivio con 14 lotti di esperienze esclusive a tema fashion e luxury travels; con Omaze, leader mondiale di raccolta fondi digital, viene offerta l'opportunità di vivere un'esperienza indimenticabile alla prossima Milano Fashion Week. Inoltre eBay Beneficenza è l'unica piattaforma on line dove è possibile acquistare le originali t-shirt di Convivio indossate e autografate dai testimonial 2018, fino al 16 giugno.

    • Pitti è sempre più digital con Launchmetrics

      Pitti rafforza la propria identità (e funzionalità) digitale grazie a un nuovo accordo semestrale con Launchmetrics. La società che fornisce software e si occupa di data analysis per i settori moda, beauty e lusso - nata dalla fusione tra Fashion Gps, Augure con la successiva acquisizione dell’italiana Visual Box - collaborerà con la piattaforma e-Pitti.com, interfaccia digitale delle fiere Pitti (Uomo, Bimbo e Filati).

      «Siamo orgogliosi di questa partnership con e-PITTI.com perché condividiamo con loro una visione comune, quella di connettere questo settore grazie alla tecnologi. Entrambi siamo stati pionieri nell'approccio a questo scenario digitale in costante cambiamento e all'importanza che l'innovazione gioca in questa evoluzione», ha dett0 Michael Jaïs, ceo di Launchmetrics.

      A fargli eco è Francesco Bottigliero, ceo e socio di FieraDigitale, società partecipata al 75% da Pitti Immagine cui fa capo e-Pitti.com: «Una partnership come questa acquisisce ulteriore valore nel contesto estremamente dinamico che viviamo, dove l'analisi dei dati diventa fondamentale per poter affrontare qualsiasi trasformazione di successo in ambito digitale, sia per le piccole che per le grandi aziende». Launchmetrics affiancherà Pitti anche in occasione dell’e-P Summit, dedicato a moda e tecnologia che si svolgerà a Milano il 20 e 21 novembre 2018.

Carica altri

I più letti di (none)