In breve

Le novità di moda e beauty

      • FIERE

      On Hair si prepara a conquistare Shanghai

      Oltre 12mila gli acconciatori e i professionisti del settore hair si sono dati appuntamento a On Hair Autumn Edition, la manifestazione che il 19 e 20 novembre ha portato a Bologna il mondo dell'acconciatura e dell'hair styling per illustrare agli operatori del settore le ultime tendenze.
      Oltre 100 brand leader del settore hanno presentato i prodotti più innovativi che andranno ad alimentare l'offerta degli oltre 90mila saloni italiani, confermando il ruolo di eccellenza dell'industria italiana nel mondo.

      E per l'anno prossimo una novità: On Hair arriverà a Shanghai.

    • Salvatore Ferragamo, è online il nuovo sito che punta sull’omnichannel

      Dopo il primo test negli Usa e in Canada è da oggi online anche in Italia e in Europa e in Cina, la nuova piattaforma di Salvatore Ferragamo, totalmente rinnovato. Per Asia, Australia ed America Latina la messa online sarà completata entro il 2018. A fine percorso, saranno attivi 28 Paesi e sarà possibile acquistare i prodotti del marchio in 13 valute.

      «Abbiamo voluto fondere la contemporanea modernità e lo stile del mondo Ferragamo di oggi con l'eredità imprescindibile che il brand rappresenta - ha commentato Eraldo Poletto, amministratore delegato del Gruppo Salvatore Ferragamo- . Siamo una maison in costante evoluzione estetica e la nostra divisione web è riuscita a sintetizzarla e renderla ancor più fruibile nel nuovo sito, attraverso una comunicazione dal linguaggio chiaro, elegante, dinamico e pieno di energia e colore».

      Ricerca di efficacia ma anche attenzione nel mantenere emozione, connessione diretta ai social media per generare un dialogo diretto e shopping facilitato contraddistinguono il nuovo sito. Nell’home page tutte le linee di prodotto sono visualizzabili e avvicinabili: menswear, womenswear e accessori, dove scarpe e borse hanno un loro focus.

      Con l'applicazione delle nuove funzionalità integrate di e-commerce e omnichannel è previsto inoltre l'accesso diretto ai prodotti disponibili nelle boutiques e la possibilità di ordinare on-line e ritirare il prodotto presso il punto vendita preferito. Una speciale sezione informa poi sui “nuovi arrivi”.
      Tra i differenti menu del sito, infine, anche una sezione completamente rinnovata sul “mondo Ferragamo”, con news e informazioni aggiornate sulle attività del marchio e sulla sua storia.

      In ottobre Paul Andrew era stato nominato direttore creativo per il womenswear.

    • Brooks Brothers vestirà l’Inter FC anche per la prossima stagione

      Brooks Brothers rinnova la sua partnership con l’Inter FC per la stagione calcistica 2017/18, realizzando le divise istituzionali dei giocatori e dei dirigenti del club.
      L’abito, creato in esclusiva, è in tessuto birdseye: la giacca monopetto tre bottoni con una coccarda sul rever è abbinata alla classica camicia Oxford bianca button-down, uno dei capi iconici di Brooks Brothers.
      A completare l'outfit la cravatta blu navy in pura seta, con motivo herringbone, con logo Brooks Brothers in oro e logo dell'Inter ton sur ton all'interno. Modello unico scelto dai tifosi a seguito del concorso “Annoda il tuo stile nerazzurro”. Le scarpe oxford wingtip sono in pelle di vitello nera.

    • Primo monomarca per gli occhiali L.G.R. a Milano

      Il brand L.G.R ha apereto il suo primo monomarca a Milano, in Corso Garibaldi 36 (Brera).
      «Milano è la porta di accesso dell'Italia all'Europa e il suo indiscusso ruolo chiave nel mondo del lusso e del lifestyle ha fatto sì che fosse la scelta più naturale per aprire il nostro primo store - ha affermato il fondatore e Ceo del brand Luca Gnecchi Ruscone -. Il negozio ha interni accoglienti e un'atmosfera romantica sulle orme dell’Ottica Bini, per riportare ai nostri giorni le radici di L.G.R: i clienti entreranno in un mondo di bellezza ed eleganza senza tempo, così come senza tempo e al di sopra di ogni moda sono i nostri modelli».

      Lo store L.G.R

      Il monomarca porta nel centro di Milano l'”Ottica Bini”, negozio che il nonno di Luca, Raffaello Bini, aveva ad Asmara (Eritrea, Africa) durante il periodo coloniale italiano. Lì nasce la storia dei modelli L.G.R, dal ritrovamento da parte di Luca di antiche montature anni '40. E oggi, ispirato all'Ottica Bini e all'Africa, il negozio, di 100 mq, è uno spazio sospeso nel tempo che consente di immergersi, in chiave contemporanea, nelle radici del marchio.

      Vicino al compimento dei dieci anni di attività, nel 2018, il brand di occhiali interamente fatti a mano in Italia raggiunge così un traguardo fondamentale nel suo percorso.

      Nel nuovo store è stata inoltre presentata la collezione F/W 2017-2018, che punta sui contrasti di materiali, in un gioco di metallo e acetato di cellulosa.

      • calcio

      Ermanno Scervino conferma la sua partnership con la Nazionale

      Il contratto che lega Ermanno Scervino e la Nazionale italiana di calcio resterà in vigore fino alla sua scadenza, nell’ agosto 2018, dunque includendo i Mondiali in Russia ai quali la squadra però non parteciperà.

      Lo fa sapere il marchio toscano, che dal 2015 veste gli Azzurri: «Il contratto è in essere e non abbiamo intenzione di rivederlo». La “luxury parternship” fra Scervino e la Figc era stata siglata due anni fa, il 9 novembre del 2015, quando Scervino aveva sostituito Dolce&Gabbana come designer delle divise formali della Nazionale.

      In giugno la partnership si era arricchita con la realizzazione delle divise per la Nazionale Under21, in luglio si erano aggiunte quelle per la Nazionale di calcio femminile.

    • Festeggia l'inverno con Note de Yuzu di Heeley

      Un'ode allo Yuzu, il classico frutto giapponese che racchiude i sapori del limone e del pompelmo e viene immerso, durante il solstizio d'inverno, in grandi vasche da bagno calde per un rituale rilassante e propiziatorio. Note de Yuzu è il primo profumo nato dalla collaborazione tra Maison Kitsuné, brand franco-giapponese e l'inglese Heeley Parfums, con base a Parigi. «Ho voluto ricreare la freschezza fruttata di questo agrume – spiega il naso James Heeley- e al tempo stesso unire due culture, la giapponese e l'occidentale, in particolare quella inglese e francese, in un profumo irresistibile, dinamico e luminoso, adatto sia agli uomini che alle donne». L'eau de parfum si apre con le note agrumate di Yuzu e mandarino per poi rivelare la sensualità del sale sulla pelle che lascia spazio a una scia di carattere con vetiver indiano e muschio bianco. (in profumerie selezionate).

    • Le tre fragranze maschili Womo

      Il brand italiano WOMO, What Original Man Own, nato dall'idea di Stefano Percassi, già patron di KIKO Milano, offre una serie di prodotti interamente dedicata agli uomini. La scelta è ampia: si va dalle fragranze agli articoli per capelli, dai prodotti per la rasatura agli accessori da viaggio. L'ultima novità sono tre profumi d'alta profumeria “Ultimate Fragrances”, nata dalla passione di talentuosi “nasi” italiani, tra cui Luca Maffei. La collezione è composta da: “Leather + Benzoin”, una combinazione legnosa ambrata, “Vetiver + Chestnut”, un velvet ricco riscaldato da ambra e spezie e “Incense + Cardamom”, un incenso misterioso avvolto da spezie contrastanti. Tre fragranze di altissima qualità grazie alla scelta delle materie prime, selezionate in modo rigido e alla creazione artistica che scopre accordi olfattivi inediti per uno stile unico e inconfondibile.

    • Remington festeggia 80 anni nel mondo beauty

      Gli anniversari sono sempre importanti, ma quando sono a doppia cifra lo sono ancora di più: Remington, azienda britannica, festeggia gli 80 anni nel mondo della bellezza. Per questo importante compleanno sono state lanciate diverse novità. La prima sono due asciugacapelli Retrò, d'allure vintage che ricordano gli anni Sessanta, declinati in due colori: rosa Pink Lady e azzurro Bombshell Blue. E' racchiusa tutta l'expertise Remington nel nuovo AIR 3D, l'asciugacapelli ha un flusso d'aria tridimensionale e non lineare come negli altri phon che permette una temperatura costante e omogenea durante tutta l'asciugatura. Il design ultra compatto lo rende leggero, bilanciato e silenzioso. La linea Keratin Protect, invece, si prende cura delle chiome: tutti gli apparecchi: phon, piastra, spazzola e curler, hanno un rivestimento in ceramica infuso di cheratina e olio di mandorle per capelli morbidi e luminosi. Remington ha pensato anche agli uomini con DuraBlade, il regolabarba che definisce, rade e rifinisce i peli del viso di qualunque lunghezza, senza la necessità di dover sostituire le lame.

    • Moncler chiude le collezioni Gamme Rouge e Bleu

      Moncler chiude la collaborazione con Giambattista Valli e Thom Browne e le collezioni Moncler Gamme Rouge e Moncler Gamme Bleu, da loro disegnate. Lo comunica una nota del gruppo.
      «Desiderosi di concentrarsi e dedicarsi allo sviluppo dei loro rispettivi marchi, Giambattista Valli e Thom Browne concordano con Remo Ruffini - si legge nel comunicato - che Moncler debba necessariamente variare e ampliarsi verso
      orizzonti diversi chiudendo, con la stagione Primavera/Estate 2018, le collezioni Moncler Gamme Rouge e Moncler Gamme Bleu e la collaborazione con i due stilisti».

      «Sono davvero emozionato guardando a Moncler e alle nuove sfide future. Consapevole che innovazione, concentrazione e dedizione sono fondamentali per migliorare ogni brand e ogni azienda, sono onorato - afferma Remo Ruffini, presidente e ad di Moncler - di aver avuto l'opportunità di essere stato affiancato
      in questi anni da due creativi di grande talento e sensibilità come Giambattista Valli e Thom Browne. La loro professionalità, il loro talento e la loro energia, hanno caratterizzato in modo importante tutti questi anni di lavoro insieme».

      Ruffini è stato di recente nominato “Uomo dell’anno” da E&Y.

    • Filipazzi managing director di Ghd Italia

      Stefano Filipazzi è il nuovo managing director di Ghd Italia (gruppo Coty). Filipazzi è stato Coo & Vice general manager del gruppo Bottega Verde negli ultimi 9 anni; dal 2006 al 2008 ha ricoperto la carica di head of trade marketing e business development in Adidas; prima ancora – dal 2000 al 2006 - ha maturato una lunga esperienza in KPMG Advisory, con focus primario nei settori fashion, retail e Fmcg.

      «Colgo con grande entusiasmo questa nuova sfida professionale e sono molto lieto di entrare a far parte del mondo Ghd, un brand eccezionale che ha consolidato negli anni la sua leadership nel segmento dell'high-end hair styling. Sono felice di mettere a disposizione l'expertise maturata in questi anni per portare un contributo significativo e di innovazione alla crescita e al successo di Ghd» - ha commentato il manager.

      • MOSTRE

      Firenze, il Museo Effimero della Moda supera i 112mila visitatori

      Centododici mila visitatori in quattro mesi di apertura. La mostra “Il Museo Effimero della Moda”, inaugurata il 13 giugno 2017 in concomitanza con l'edizione estiva di Pitti Uomo, ha registrato numeri record. Curata da Olivier Saillard, la mostra ha segnato l'esordio del Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti è stata prodotta dalla Fondazione Pitti Immagine Discovery in collaborazione con Gallerie degli Uffizi e Palais Galliera di Parigi nell'ambito del l programma triennale di eventi promosso da Centro di Firenze per la Moda Italiana e dalle stesse Gallerie degli Uffizi, grazie al contributo straordinario di Ministero dello Sviluppo Economico e di Agenzia ICE. «Questa mostra, il programma di collaborazione avviato e le successive mostre che questo prevederà, assieme ai nuovi allestimenti delle opere che si alterneranno alle mostre, sono una dimostrazione importante che il nuovo Museo della Moda e del Costume è un progetto di risonanza nazionale, europea e globale, che sta evolvendo con risultati molto significativi», ha detto Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi. A fargli eco è Andrea Cavicchi, presidente della Fondazione Pitti Discovery: «Una grande soddisfazione per Fondazione Discovery e uno stimolo in più a proseguire e, se possibile, rafforzare il programma di collaborazione con le Gallerie degli Uffizi per il neo Museo della Moda di Palazzo Pitti. Presto saremo in grado di annunciare la mostra che si aprirà il prossimo giugno».

      Attualmente, nelle sale del Museo della Moda e del Costume, è in fase di allestimento la mostra “Tracce: dialoghi ad arte nel Museo della Moda e del Costume”, a cura di Caterina Chiarelli e Simonella Condemi, realizzata con il coinvolgimento della Galleria di Arte Moderna e in apertura il 18 dicembre prossimo. (Ma.Cas.)

    • North Sails, una capsule per i 60 anni

      Una collezione per celebrare il proprio sessantesimo compleanno. A lanciarla è North Sails, fondato nel 1957 dal velista americano Lowell North, vincitore di una medaglia d'oro alle Olimpadi e con una formazione ingegneristica alle spalle che testava in prima persona l'abbigliamento da usare in gara.
      North Sails oggi è una società internazionale - la quota di maggioranza è di proprietà del fondo inglese Oakley Capital Private Equity dal 2014 - leader nel settore abbigliamento per la vela e noto a livello internazionale per le sue creazioni sportswear.

      La capsule collection celebrativa conta una riedizione, in serie limitata, di alcuni tra i capi più iconici del marchio: giacche, felpe, polo e t-shirt. A rendere contemporanei questi best seller sono nuove grafiche e una palette colori strizza l'occhio alla bandiera statunitense.

      • RETAIL

      Apre a Milano la prima beauty boutique europea Estée Lauder

      Una beauty boutique che racchiude la filosofia del marchio Estée Lauder è stata appena inaugurata nella centralissima Via Dante a Milano. Uno spazio di 40 mq, il primo monomarca della griffe in Europa, con un concept studiato dalla casa madre di New York per dare quel tocco che contraddistingue il brand americano. Madame Lauder soleva dire che “ogni donna può essere bella” e con questo motto ha costruito il suo impero, ora la magia di questo pensiero si concretizza nella nuova boutique per far vivere alle clienti un'esperienza beauty a 360 gradi. Diversi i servizi offerti, sia gratuiti che a pagamento, capitanati da un preparato team di esperte, come il “Fondotinta perfetto”, grazie all'utilizzo della tecnologia I Match Foundation, il “Party Mask”, la possibilità di provare gratuitamente le maschere e “Sopracciglia che passione”, un servizio dedicato alla cura dello sguardo. A questi servizi si aggiunge il “Click and Collect”, ovvero fare shopping online sul sito www.estelauder.it e andare a ritirare i propri acquisti direttamente nella Beauty Boutique. Nello spazio sarà possibile scoprire la linea extra-lusso “Re-Nutriv” passando dal massaggio rilassante braccia mani, al massaggio anti stress per il contorno occhi.

    • North Sails, una capsule per i 60 anni

      Una collezione per celebrare il proprio sessantesimo compleanno. A lanciarla è North Sails, fondato nel 1957 dal velista americano Lowell North, vincitore di una medaglia d'oro alle Olimpadi e con una formazione ingegneristica alle spalle che testava in prima persona l'abbigliamento da usare in gara.
      North Sails oggi è una società internazionale - la quota di maggioranza è di proprietà del fondo inglese Oakley Capital Private Equity dal 2014 - leader nel settore abbigliamento per la vela e noto a livello internazionale per le sue creazioni sportswear.
      La capsule collection celebrativa conta una riedizione, in serie limitata, di alcuni tra i capi più iconici del marchio: giacche, felpe, polo e t-shirt. A rendere contemporanei questi best seller sono nuove grafiche e una palette colori strizza l'occhio alla bandiera statunitense.

      • mostre

      Firenze, il Museo Effimero della Moda supera i 112 mila visitatori

      Centododici mila visitatori in quattro mesi di apertura. La mostra “Il Museo Effimero della Moda”, inaugurata il 13 giugno 2017 in concomitanza con l'edizione estiva di Pitti Uomo, ha registrato numeri record. Curata da Olivier Saillard, la mostra ha segnato l'esordio del Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti è stata prodotta dalla Fondazione Pitti Immagine Discovery in collaborazione con Gallerie degli Uffizi e Palais Galliera di Parigi nell'ambito del l programma triennale di eventi promosso da Centro di Firenze per la Moda Italiana e dalle stesse Gallerie degli Uffizi, grazie al contributo straordinario di Ministero dello Sviluppo Economico e di Agenzia ICE.

      «Questa mostra, il programma di collaborazione avviato e le successive mostre che questo prevederà, assieme ai nuovi allestimenti delle opere che si alterneranno alle mostre, sono una dimostrazione importante che il nuovo Museo della Moda e del Costume è un progetto di risonanza nazionale, europea e globale, che sta evolvendo con risultati molto significativi», ha detto Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi. A fargli eco è Andrea Cavicchi, presidente della Fondazione Pitti Discovery: «Una grande soddisfazione per Fondazione Discovery e uno stimolo in più a proseguire e, se possibile, rafforzare il programma di collaborazione con le Gallerie degli Uffizi per il neo Museo della Moda di Palazzo Pitti. Presto saremo in grado di annunciare la mostra che si aprirà il prossimo giugno».

      Attualmente, nelle sale del Museo della Moda e del Costume, è in fase di allestimento la mostra “Tracce: dialoghi ad arte nel Museo della Moda e del Costume”, a cura di Caterina Chiarelli e Simonella Condemi, realizzata con il coinvolgimento della Galleria di Arte Moderna e in apertura il 18 dicembre prossimo. (Ma.Cas.)

      • SCARPE

      Sergio Rossi lancia il servizio di personalizzazione

      I prodotti personalizzati sono in cima alla wishlist degli amanti del lusso e, più in generale, dei giovani consumatori. Sergio Rossi, marchio di calzature luxury rigorosamente made in Italy, ha lanciato il servizio di personalizzazione della Sr1, iconica slipper-simbolo del rilancio del marchio che nel dicembre 2015 è passato dal gruppo Kering al fondo Investindustrial di Andrea Bonomi.

      Il servizio Your Own Sergio Rossi permette di selezionare la palette di colori, la combinazione di materiali e di decorare sia la linguetta della slipper sia la placchetta metallica, magari con le proprie inziali. Le calzature vengono realizzate nello stabilimento di San Mauro Pascoli (Rn) e i tempi di spedizione sono di 4-5 settimane. (Ma.Cas,)

Carica altri

I più letti di (none)